Napoli città della Musica presenta “Piano City Napoli 2022”, “Welcome To “ e “La musica ha trovato Casa”

Hits: 2

Presso lo storico Palazzo Cavalcanti a Napoli, nell’elegante Ufficio Musica del Comune di Napoli lunedì 10 ottobre 2022 si è svolta la conferenza stampa di presentazione delle tre rassegne promosse e finanziate dal Comune di Napoli nell’ambito del progetto “Napoli città della Musica”. Saranno tre manifestazioni di grande spessore e valenza internazionale che vestiranno la città partenopea di musica, cultura, inclusione e bellezza: Piano City Napoli 2022, Welcome To Napoli e La musica ha trovato Casa.

Sono intervenuti alla conferenza l’avvocato Ferdinando Tozzi, delegato del Sindaco di Napoli per l’audiovisivo e l’industria musicale, Marco Napolitano, presidente dell’associazione NapoliPiano, Paolo Nappi, amministratore della società Sponda sud; Patrizia De Mennato, ideatrice della rassegna “La musica ha trovato casa”.

Ferdinando Tozzi, dopo aver portato i saluti del sindaco Manfredi, ha introdotto i tre progetti musicali evidenziando la volontà da parte dell’amministrazione comunale di costituire un polo musicale, l’Ufficio Musicale che andrà implementandosi, intorno al quale far ruotare iniziative importanti che mirino non solo alla qualità degli eventi ma diano attenzione ai seguenti aspetti: inclusione con eventi fruibili dai disabili e dai detenuti, contaminazioni musicali, internazionalizzazione, manifestazioni non solo nel centro della città ma anche nelle periferie.

Sono state, quindi presentate le tre rassegne.

Marco Napolitano ha, dunque, presentato l’ottava edizione di Piano City Napoli 2022. il festival internazionale del pianoforte da un’idea del pianista Andreas Kern, che si svolge in diverse città e che ha trovato in Napoli terreno fertile grazie alla tradizione salottiera napoletana e grazie alla Ditta Alberto Napolitano Pianoforti di Piazza Carità.

Il M° Dario Candela è il Direttore Artistico della manifestazione e la sezione jazz si avvarrà della consulenza di Alberto Bruno e Ornella Falco dell’Associazione Live Tones presenti alla conferenza stampa.

L’inaugurazione, a cura di Patrizio Marrone, si svolgerà venerdì 13 ottobre presso la Galleria Umberto I alle 21,30 con l’evento “4Pianoforti in Galleria”.

Dal 13 al 16 ottobre ben 115 eventi in decine di location, compresi House Concert, e con 150 pianisti, maestri, professionisti, studenti, appassionati, doneranno alla città bellezza musicale.

Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito con alcune eccezioni come quelli che si svolgeranno presso i Musei di Capodimonte e Filangieri dove sarà richiesto un biglietto per la visita al museo. Per quanto riguarda i Main Concert, eventi di maggior rilievo, e gli House Concert sarà obbligatoria la prenotazione.

Molti eventi si svolgeranno con la collaborazione di associazioni e luoghi con cui si è creato un clima di sinergica collaborazione: Pietà dei Turchini, Villa Di Donato, Domus Ars, Live Tones Jazz.

Il pianoforte farà, dunque, sentire la sua voce spaziando tra la classica, il jazz, il pop, la contemporanea, la classica napoletana, rielaborazioni di musiche americane, l’improvvisazione e nuove produzioni.

Presenti alla conferenza due artisti che parteciperanno: Vincenzo Caruso che venerdì 14 ottobre alle ore 19,00 presso L’Antico Refettorio Complesso Monastico S. Maria in Gerusalemme, presenterà il suo progetto di rielaborazione della canzone francese del ‘900, e Maria Grazia Ritrovato che con i relatori Mariano Patti, Dario Candela e Donatella Trotta, presenterà il suo cd “Barche alla Marina” sabato 15 ottobre alle ore 18,00 presso il centro Foqus dei Quartieri Spagnoli.

Paolo Nappi ha presentato la seconda rassegna Welcome to Napoli, con la direzione artistica di Eugenio Bennato. La manifestazione prevedrà due workshop di musica e danza e due concerti e che si terranno a Piazza Mercato a Napoli nei giorni 15 ottobre con Seun Kuti, il principale esponente dell’afrobeat internazionale, accompagnato dagli Egypt 80, e 16 ottobre con Eugenio Bennato e i Taranta Power. Obiettivo della rassegna è quello della ricerca di varie sonorità che uniscono, attraverso contaminazioni e contemporaneità i suoni del Mediterraneo, balcanici, quelli campani con tarantelle e tammurriate, la taranta, la musica elettronica, insomma un dialogo tra musiche. “Welcome to Napoli rappresenterà le principali culture del bacino Mediterraneo, dimostrerà il ruolo cruciale della musica partenopea in relazione alle altre culture, porterà a Napoli artisti celebri e rappresentativi delle varie aree del Mediterraneo, ma anche talenti emergenti…”

Infine Patrizia De Mennato ha presentato la rassegna “La Musica ha trovato casa” dal 20 ottobre al 29 dicembre 2022, VIII stagione a Sant’Eframo.

La casa in questione è Villa Di Donato, “A casa do’ barone” luogo storico, suggestivo e di grande bellezza che ospita da alcuni anni eventi di grande spessore culturale e artistico. La stagione prevede appuntamenti divisi in tre rassegne: “La Classica”, “la Contemporanea” e “Il Teatro-Canzone con eventi variegati, vivaci e originali: concerti di musica classica, da Cajkovskij a Rachmaninov, da Leos Janacek a Ezio Bosso, e rievocazioni di grandi artisti anglosassoni, italiani e francesi come gli Emerson Lake & Palmer, Paul Simon, John Lennon, James Taylor, come Buscaglione, Arigliano, Gaber, Dalla, Daniele.

Le rassegne inoltre apriranno ampie finestre sui giovani offrendo loro la possibilità di studio e partecipazione a laboratori.

 

Per l’Ufficio Stampa di Piano City Napoli:

Paola de Ciuceis paoladeciuceis@gmail.com 348 2602421

Raffaella Tramontano raffaella.tramontano@mail.com 392 8860966

www.pianocitynapoli.it

Ufficio Stampa Welcome to Napoli: PR SPONDA SUD

Francesca Scognamiglio Petino francesca.sco@gmail.com 39 349 3553036

 

Info e prenotazioni “La Musica ha trovato casa”

345 706 9148 prenotazioni@villadidonato.it

Referente comunicazione: Francesca Zardini francesca.zardini@mail.com

 

Daniela Vellani

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email