Cinema e Teatro

Il Teatro cerca Casa riparte online con una piccola rassegna di teatro da camera

Il Teatro ritorna a casa, questo il titolo della piccola rassegna online di teatro da camera, ideata e diretta da Manlio Santanelli e realizzata dal Teatro cerca Casa in collaborazione con Caracò. Quattro i titoli scelti che andranno in diretta streaming sulla piattaforma educativvu.it tutti i venerdì ore 21.00, a partire dal 30 aprile e fino al 21 maggio. Si parte con La Venere dei terremoti di Manlio Santanelli, con Roberto Azzurro: a seguire Junk Solo, recital di Maurizio Capone; e ancora Canto in casa con Caterina Pontrandolfo (voce) e Francesco Paolo Manna (percussioni); infine Mamma. Piccole tragedie Minimali di Annibale Ruccello con Antonella Morea e Vittorio Cataldi (fisarmonica e violino), per la regia di Gerardo D’Andrea.
Il primo appuntamento della rassegna sarà anticipato da un’introduzione del direttore artistico Manlio Santanelli, che con la consueta ironia presenterà il nuovo progetto del Teatro cerca Casa.

A dare il via agli appuntamenti online sulla piattaforma educativvu.it, venerdì 30 aprileLa Venere dei terremoti, spettacolo di successo dell’attore e regista napoletano Roberto Azzurro. Adattando un lungo racconto di Manlio Santanelli edito da Caracò, Azzurro racconta dell’incontro tra il tristanzuolo geometra Luigino Impagliazzo e la procace Fortuna Licenziati – donna del boss del quartiere Sanità – sullo sfondo di una Napoli che, con le sue impervie e affascinanti strade di città vivace e coinvolgente, diventa nella lingua di Santanelli metafora di una donna allo stesso tempo intrigante e pericolosa.

Il 7 maggio si prosegue con Maurizio Capone, fondatore di Capone & BungtBangt, una delle eco band più importanti al mondo. Le canzoni del recital Junk solo esprimono l’amore, l’impegno e il desiderio di creare ponti possibili. Ascoltare come nascono gli strumenti, che da rifiuti si trasformano in oggetti dal suono incredibile, affascina il pubblico attraverso un linguaggio che accoglie, unisce, coinvolge e sorprende.

Il 14 maggio sarà la volta di Canto in casa – Canti sacri, d’amore, di lavoro, di pianto, di festa delle antiche comunità contadine lucane, con Caterina Pontrandolfo (voce) e Francesco Paolo Manna (percussioni). Canto in casa nasce dalla necessità di sperimentare, ripartendo da quel mondo del canto di tradizione orale delle antiche comunità contadine lucane, passando attraverso il loro paesaggio, le piazze, le case.

A chiudere il ciclo di appuntamenti online del Teatro cerca casa, venerdì 21 maggio sarà Antonella Morea, protagonista del testo di Annibale Ruccello Mamma. Piccole tragedie minimali, in scena insieme a Vittorio Cataldi (fisarmonica e violino), con la regia di Gerardo D’Andrea; lo spettacolo si avvale dei costumi di Alessandra Gaudioso. Morea, che, da circa venti anni, porta sul palco il personaggio di Anna Cappelli con costante successo, si confronta ora con Mamma di Ruccello, un testo che è una sorta di paradigma degli orrori che tre figure materne perpetrano nei confronti di figli reali o immaginari.

Per partecipare agli eventi è necessario prenotarsi attraverso il sito www.educativvu.it/site/ilteatrocercacasa e con un piccolo versamento di 20, 35 o 50 euro, come contributo a sostegno delle attività dell’associazione, sarà possibile accedere alla visione dei quattro spettacoli e a tutti i servizi di Educativvù per un mese.

 

 

 

More from Cinema e Teatro

Al Los Angeles Italia Film Festival e su Mymovies “La conversione” il documentario di Giovanni Meola

“LA CONVERSIONE” soggetto e regia di Giovanni Meola una produzione VIRUS FILM con Amira3 e Reset con Peppe De Vincentis e Vincenzo Imperatore   in selezione ufficiale al LOS ANGELES ITALIA FILM FESTIVAL – sezione Docu Is Beautiful –   … Per saperne di più

Omaggio a Samuel Beckett, Aspettando Godot e il Teatro dell’Assurdo nell’era della pandemia

Oggi, nell’anniversario della sua nascita, vogliamo ricordare lo scrittore, drammaturgo, poeta e traduttore Samuel Beckett. Nato a Dublino il 13 aprile 1906, da una famiglia protestante, studiò francese, italiano e inglese al Trinity College di Dublino tra il 1923 e … Per saperne di più

Rosario Copioso virale sui social: “Con il Teatro si Cura l’Anima”. L’Intervista

Spopola sui social il format di Rosario Copioso, che con le proprie interpretazioni spalanca il sipario virtuale e diventa virale. Con più di 70.000 visualizzazioni su Instagram l’artista originario del casertano sfrutta i nuovi media come “gancio culturale”per veicolare la … Per saperne di più

Napoli, Campania Teatro Festival: presentato il programma della 14esima edizione

Si è tenuta oggi 19 marzo, come preannunciato da Ruggero Cappuccio nella conferenza stampa di martedì 16, l’anteprima del Campania Teatro Festival (già Napoli Teatro festival) con il Maestro Riccardo Muti che dirigeva l’Orchestra Giovanile Cherubini, al teatro Mercadante (disponibile … Per saperne di più

Quinta di copertina: il teatro come strumento per integrare la didattica e la formazione

Quinta di copertina: il teatro si fa a scuola Nasce la prima piattaforma di intrattenimento educativo che utilizza il teatro per integrare la didattica È online da lunedì 10 marzo Quinta di Copertina (quintadicopertinateatro.com), la prima piattaforma multimediale e interattiva di intrattenimento … Per saperne di più