Napoli, presentato il disco “Barche alla Marina, di Maria Grazia Ritrovato

In un posto dal profumo e dal sapore di musica si è svolta la prima presentazione napoletana del disco “Barche alla Marina” di Maria Grazia Ritrovato.

Infatti presso Alberto Napolitano Pianoforti in Piazza Carità a Napoli giovedì scorso, 16 dicembre, nel rispetto della normativa anti covid, si è svolto l’evento a cui, malgrado lo sciopero dei mezzi pubblici e il freddo pungente, hanno partecipato numerose persone.

Con la pianista compositrice il giornalista, musicologo e musicista Michelangelo Iossa e Daniela Vellani, pubblicista e scrittrice.

Dopo i saluti e i ringraziamenti del padrone di casa Cristiano Bernardi, è iniziata la presentazione e si è instaurato fin dal prima momento un clima intimo, familiare, complice e carico di belle emozioni che ha avvolto l’intera platea. Michelangelo Iossa, con la professionalità e la verve che lo contraddistinguono, ha condotto la discussione intrigando e arricchendo i presenti. Ha invitato più volte la pianista esibirsi presentando i brani, evidenziandone le caratteristiche musicali, cronologiche e aneddotiche, duettando con Daniela Vellani che ha rilevato le capacità creative, le originalità dell’arte di Maria Grazia Ritrovato, nonché e le suggestioni emanate dalla sua musica ispirata alla natia Procida e al suo mare.

La Ritrovato visibilmente emozionata e contenta, ché quando nasce una tua creatura a lungo concepita e desiderata è sempre una gioia immensa e una grande soddisfazione, non solo si è esibita al pianoforte ma ha raccontato stralci di vita, di momenti importanti che hanno contribuito a creare le composizioni e ha menzionato più volte il compianto marito Mario Buonoconto presenza costante nella sua arte e nella sua vita.

Durante la presentazione più volte è stato ricordato con immenso affetto e stima il giornalista Marco Del Vaglio recentemente e prematuramente scomparso e a lui la pianista ha dedicato il brano “A Vela a Ventotene” e la cantante Francesca Curti Giardino la canzone “Uocchie e piscatore” che ha interpretato con la sua splendida voce che ha incantato il pubblico.

Era presente Luca Del Vaglio, il fratello di Marco e ciò ha fatto sentire maggiormente la presenza del giornalista.

I brani eseguiti dalla pianista tratti dal suo CD sono stati i seguenti: “Barche alla Marina”, “A Vela a Ventotene”, “Elegia 33 per Mario Buonoconto”, “Uocchie ‘e piscatore” e Tarantella Procidana”.

L’esecuzione di quest’ultimo brano è stata preceduta dall’interpretazione della prima stesura più malinconica ma molto suggestiva. Le performance musicali sono state intervallate dalla discussione e da alcuni interventi dei presenti tra cui quello di Donatella Trotta, eccellenza del giornalismo.

Tra il pubblico c’erano musicisti e scrittori tra cui Martin Rua, voce recitante della favola musicale “I pesci del Lagomare” il brano che chiude l’opera con una traccia di ben dodici minuti e che sia per la lunghezza che per la tipologia è diversa dalle altre e potrebbe considerarsi la premessa al prossimo progetto: raccolta di favole musicali con musiche di Maria Grazia Ritrovato e testi di Mario Buonoconto.

Al termine dell’evento una sorpresa: Daniela Vellani ha letto una sua poesia dedicata all’ amica “pianista del mare” in cui elenca in versi tutti i brani contenuti nel cd. La lettura è stata eseguita con un accompagnamento musicale dalla Ritrovato, creato all’istante e adattato di volta in volta alle parole. La pianista ha così evidenziato anche le sue immense capacità improvvisative.

L’evento si è concluso con la soddisfazione di tutti organizzatori e pubblico e con un appuntamento al prossimo disco.

 

Daniela Vellani

 

Print Friendly, PDF & Email