Tag Archives: salerno

Salerno, è iniziata oggi la prima edizione della rassegna “Suono Muto”

Al via la prima edizione  “Suono Muto” cinque appuntamenti con il cinema muto sonorizzato dal vivo, che si terranno alla Sala Pasolini e alla Fondazione Filiberto e Bianca Menna, dall’8 al 13 marzo. Il progetto sarà presentato giovedì 7 marzo alle ore 11.00, nel salone della Fondazione Filiberto e Bianca Menna di Salerno. Saranno presenti il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, l’Assessore alle Pari opportunità, Gaetana Falcone e il Presidente della Fondazione Menna, Claudio Tringali, con loro i curatori della rassegna, il videomaker Licio Esposito; la giornalista e critico cinematografico, Maria Grosso e lo storico del cinema, professore Paolo Speranza.

Cinque appuntamenti. Si parte venerdì 8 Marzo (ore 20.00) alla Sala Pasolini. Nel giorno della Festa della Donna, ad aprire la rassegna, la pellicola della regista Elvira Notari, “A Santanotte”, la sonorizzazione è affidata a Giosi Cincotti (pianoforte) e Arcangelo Michele Caso (violoncello)Domenica 10 Marzo (ore 20.00 – Sala Pasolini), è ancora protagonista il cinema della Notari, con la pellicola “E’ Piccerella”, sonorizzata da Raffaello Galibardi (violino) e Roberto Marino (pianoforte). Si proseguelunedì 11 Marzo (ore 20.00 – Sala Pasolini), con “Lucia Lucì” del regista Ubaldo Maria Del Colle, sonorizzata da Anacleto Vitolo (musica elettronica). Martedì 12 marzo (ore 20.00 – Sala Pasolini) ancora una pellicola di Del Colle, “Napule ca se ne va”, sonorizzata da Maria Anna Siani (violinista) e Alessandro Ferrentino (percussioni). La rassegna si chiude mercoledì 13 marzo (ore 20.00 – Sala Pasolini) con un classico della drammaturgia napoletana, “Assunta Spina” dei registi Francesca Bertini e Gustavo Serena. La sonorizzazione è affidata alle percussioni riciclate di Maurizio Capone.

Durante i 5 giorni, presso la Fondazione Menna sarà possibile visitare (dalle 18 alle 20) la mostra “La film di Elvira” dedicato alla prima regista del cinema italiano, la salernitana Elvira Coda Notari.

SuonoMuto” è un’idea di Cactus filmproduzioni in collaborazione con la Fondazione Filiberto e Bianca Menna, il Festival Laceno d’Oro e la Cineteca Nazionale. Il progetto intende proseguire il percorso sul cinema muto sonorizzato iniziato nell’agosto 2014, con l’evento/mostra “La film di Elvira” dedicato alla salernitana Elvira Coda Notari, prima regista del cinema italiano, ospitato al Festival Laceno D’Oro di Avellino, poi nel 2016 ad aprile al Pan a Napoli, a luglio a Salerno, al Marte a Cava de’ Tirreni, riscontrando in tutte le edizioni grande successo e interesse di pubblico.

L’obiettivo della rassegna “Suono Muto” è quello di recuperare, valorizzare e dialogare sul rapporto tra il cinema muto e il suono dal vivo per riscoprire il cinema degli albori, fatto di un linguaggio universale che ha sempre sentito la necessità di accompagnarsi a una musica, una voce dal vivo, fin dagli inizi degli anni Trenta. Il progetto è realizzato grazie alla collaborazione con il Teatro Pubblico Campano.

TRLAILER DI PRESENTAZIONE

https://www.youtube.com/watch?v=k2tCh_oippo&fbclid=IwAR09u4VwTqVg0nxtrdWDZ8d1B8yPFS1Jd9Z0Y55Ono3peyCTKc7-WXmVlxY

 

Salerno, Letteratura Festival, in prima nazionale i finalisti al Premio Strega.

Il manifesto di Salerno letteratura festival giganteggia alla fine di Corso Vittorio Emanuele, in piazza Sedile di Portanova, da sabato 16 giugno, data di avvio della rassegna. Numerosi sono i ragazzi che indossano la maglia arancione dello staff che si … Per saperne di più

Avellino e Salerno, Musei e Siti Archeologici aperti a Pasqua e Pasquetta

La Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, diretta da Francesca Casule, in occasione del prossimo Lunedì in Albis (2 aprile 2018) ha organizzato, con la partecipazione di Comuni, Province, Diocesi e Associazioni del territorio, le aperture straordinarie di musei e … Per saperne di più

Salerno, al Teatro Verdi, pathos e paura della felicità in “Spaccanapoli times”

Un appartamento pieno di bottiglie d’acqua vuote, fatto salvo per qualche “annata” da conservare per le occasioni speciali. Via Spaccanapoli che sembra uguale eppure non lo è Una famiglia di “pazzi” dove ognuno, a modo suo, cerca di sopravvivere ad una società … Per saperne di più

Salerno, Ciro Fundarò presenta la mostra “Salerno in particolare – immagini del centro storico”

Lunedì 14 novembre (ore 17) a Palazzo Ruggi D’Aragona (via Tasso, Salerno), si terrà presso la sede della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Salerno ed Avellino, l’inaugurazione della mostra “Salerno in particolare – immagini del centro storico”, realizzato … Per saperne di più