Tag Archives: Tosca

Carditello Festival 2021: magica atmosfera alla Reggia per l’omaggio a Ennio Morricone

foto G. Clausino

Nella nota di Antonello De Nicola, direttore artistico Carditello Festival, si legge: “La Reggia di Carditello è sempre stata una linea di confine: prima tra popolo e nobiltà, poi tra malaffare e legalità, quindi tra degrado e bellezza. Il programma del Carditello Festival 2021 esprime tutta la forza e il coraggio della nostra comunità e del sito borbonico, capace di resistere alle ferite del tempo e degli uomini nel cuore verde della Terra dei Fuochi. A Carditello non abbiamo grandi budget e non ospitiamo quadri di valore, ma custodiamo una intera collezione di cadute e rinascite che rappresentano il patrimonio culturale e il capitale umano della Fondazione, forse proprio perché Carditello già contiene nel suo perimetro e nel suo destino tutta la passione, la grazia e la sofferenza dell’esperienza umana o, come dice Vinicio Capossela, della Bestiale Comedia”.

 

E davvero la Reggia di Carditello contiene tutto ciò che serve per fare pace con la propria anima: la splendida struttura che seppur ancor in fase di riqualificazione, emana tutto il suo fascino, lo spazio verde interno e il bosco esterno la rendono magica e affascinante, perché la mente corre a quando era animata ai tempi della Corte Borbonica.

“Sono affascinata da questo luogo che non conoscevo, me ne hanno raccontato la storia e me ne sono innamorata di più, e voi dovete essere fieri e orgogliosi della riqualificazione di questo magnifico posto, gioiello di arte e scrigno di storia!”

Queste, le prime parole di Tosca, ospite ieri sera al Carditello Festival 2021, dove si esibiva con la Roma Sinfonietta (orchestra che fu diretta dal Maestro Ennio Morricone. Ora diretta dal M.° Paolo Silvestri) e il M.° sassofonista Javier Girotto.

In scaletta, sono stati eseguiti brani da brividi come “Your Love”, tratta dalle atmosfere ruggenti di “C’era Una Volta Il West”, “Cinema Paradiso”, “Someone you once knew” da “Per le antiche scale”, “Nosso mar” da “Metti una sera a cena”, e ancora, Tosca ha cantato, magnificamente, il brano Amapola, poi Di più (brano scritto da Morricone per lei). Mentre le note volteggiavano e vibravano possenti, il pubblico ammirato e silenzioso si godeva uno spettacolo davvero entusiasmante e commovente allo stesso tempo.

Non si può rimanere insensibili alle magiche note, alle splendide melodie, alla musica che in un crescendo diventa gioia per le orecchie, balsamo per l’anima.

La voce, la magnifica voce di Tosca, padrona elegante e soave di un palcoscenico regale, così delicata e così brava, ha rapito il nutrito pubblico, sempre attento a cogliere tutte le sfumature. I maestri della Roma Sinfonietta, diretti da Paolo Silvestri e il sassofonista Javier Girotto erano la giusta e perfetta compagine per l’omaggio a Ennio Morricone, un’armonia di intenti e di talenti che non è passata inosservata. Ad ogni brano, ad ogni pezzo eseguito un’emozione indescrivibile, una leggiadria nelle esecuzioni, gli strumenti erano accarezzati dai maestri, e le “incursioni” di Girotto, davvero una sana dose di energia pura, un rapimento per i presenti che non riuscivano a staccare gli occhi dalla scena, ammirati dal virtuosismo di uno dei sassofonisti migliori al mondo. Virtuosismi strumentali che nella suite dei tre brani eseguiti sul finale: Amalia por amor (del maestro Morricone), Cartolina (del maestro Girotto) e Distanti (del maestro Silvestri) hanno fatto vibrare con vivacità e trasporto tutto il pubblico presente.

Standing ovation e lunghissimi applausi per tutti gli artisti sul palco, i quali hanno ricambiato con il bis eseguendo “Caruso” di Lucio Dalla e con “Ho amato tutto” brano che Tosca ha presentato a Sanremo 2020.

 

Giustina Clausino

 

 

Prossimi eventi in programma al Carditello Festival 2021:
24 luglio:

 

“Mimì – Omaggio a Domenico Modugno”

Mario Incudine

 

28 luglio:

 

“Bestiale Comedia”

Vinicio Capossela

Concerto dantesco

 

30 luglio:

 

Campania by Night

Orchestra del Teatro di San Carlo

Direttore Maurizio Agostini

 

7 agosto:

 

“Parola”

Giovanni Caccamo e Michele Placido

voci narranti registrate Willem Dafoe e Aleida Guevara

 

Jazz & Wine

 

26 agosto:

 

“Tango nuevo revisited”

Javier Girotto Trio

 

27 agosto:

 

“Folk Songs”

Steinar Raknes

 

28 agosto:

 

Luca Aquino e Natalino Marchetti duo

 

29 agosto:

 

“In the Eyes of the Whale”

 

Michelangelo Scandroglio

 

 

Per info e prevendita:

https://shop.lealidellalibertaeventi.com/it/biglietti

cell. 339.2434755

mail eventi@lealidellaliberta.com

Per accrediti stampa (fino ad esaurimento posti):

mail ufficiostampa@antonellodenicola.it

Facebook @FondazioneCarditello

Sito www.fondazionecarditello.org

Aversa, all’Auditorium d’Aponte, Bungaro in concerto presenta “Maredentro Live”

Sono aperte le iscrizioni alla XV edizione del  Premio Bianca d’Aponte, l’unico concorso in Italia riservato a cantautrici e ormai considerato come uno dei palchi più prestigiosi in Italia per la canzone di qualità. Le finali, con la direzione artistica … Per saperne di più