Tag Archives: aversa

Aversa, inaugurata la seconda sezione del Museo Diocesano

foto Giuseppe Panza

Giovedì 28 novembre alle 17,00, è stata inaugurata la seconda sezione del Museo Diocesano nel Seminario Vescovile di Piazza Normanna ad Aversa. Erano presenti all’evento e sono intervenuti: S.E.R. mons Stefano Russo, Segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana; S.E.R. mons. Angelo Spinillo, Vescovo di Aversa; la Dr. Elisabetta Garzo, Presidente del Tribunale Napoli Nord; l’arch. Salvatore Buonomo, Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di  Caserta-Benevento; il Dr. Alfonso Golia, Sindaco di Aversa; la prof.ssa Carmela Vargas dell’Università degli Studi “Suor Orsola Benincasa” di Napoli; Mons. Ernesto Rascato, Direttore del Museo Diocesano  e Delegato Regionale Beni Culturali Ecclesiastici della Conferenza Episcopale Campana.

La prima sezione del museo fu inaugurata il 4 maggio del 2003, nel deambulatorio del Duomo di Aversa, avviando così un progetto di gestione e valorizzazione dei beni culturali della chiesa normanna, che si è protratto fino ad oggi e continua ad avanzare. Il Seminario Vescovile, che risale originariamente al 1566, è il luogo ideale dove conservare ed esporre le opere presenti, infatti la nuova sezione del museo è allestita al primo piano, sul quale si trova anche la storica Pinacoteca, realizzata nel 1967. Il museo si articola in quattro sale, seguendo un percorso cronologico che parte dalle opere di Angiolillo Arcuccio, artista napoletano del ‘400, fino ad arrivare alle opere, recuperate dalla chiesa aversana di S.Maria degli Angeli, risalenti al ‘700.

Il tesoro di questa nuova sezione è il nucleo delle 9 opere di Angiolillo Arcuccio, per la prima volta riunite in un solo posto, tra cui spicca il “trittico di S.Maria delle Grazie” di Giugliano, rubato nel 1975, il quale fu una delle prime opere recuperate grazie al generale Conforti.

Quasi tutti gli ospiti hanno messo in evidenza l’importanza di queste opere per la città di Aversa. La dottoressa Garzo ha enfatizzato quanto siano essenziali iniziative come questa per dare rilevanza ad una cittadina, aiutandola a superare i brutti ricordi, legati alla criminalità e a tante altre situazioni. Il Soprintendente Buonomo ha sottolineato quanto sia fondamentale l’istituzione del museo, nel quale garantire la conservazione, la tutela e la promozione della cultura.

“Bisogna conoscere e riconoscersi in questo patrimonio” ha affermato mons. Stefano Russo. “I musei sono luoghi d’incontro con la cultura, bisogna coinvolgere tutta la comunità, anche laica, perchè il valore storico-artistico è davvero grande.”

La professoressa Vargas, invece, ha incuriosito i presenti col suo escursus storico sulla vita di Arcuccio, un artista polivalente che lavorò alla corte di Ferrante D’Aragona, durante il Rinascimento Napoletano, un periodo di grande importanza per il territorio, nel quale confluiscono influenze artistiche, provenienti da tutta Europa. Infatti, raccolte in questo nuovo museo, ci sono alcune delle opere che hanno segnato la vita di Arcuccio, tra cui ricordiamo il “Martirio di San Sebastiano”, unica opera firmata e datata dell’autore. La Vargas ha ringraziato l’associazione In Octabo, che ha collaborato con particolare perizia e professionalità alla realizzazione della sezione del Museo  stesso, ringraziando in particolare il presidente Giulio Santagata, la dott.ssa e ricercatrice Paola Improda, il dott. Stefano Cavallo. 

Una menzione di mons. Ernesto Rascato al curatore della sezione fotografica Giuseppe Panza, per la sua disponibilità e fattiva collaborazione.

Infine, il vescovo, il quale ha suggerito e incoraggiato l’apertura di questa nuova sezione del museo, ha ribadito l’importanza di queste opere e la ricchezza che portano in eredità alla cittadina di Aversa, ma anche la loro ricchezza spirituale, in quanto capaci di far dialogare lo spettatore con l’umanità di un altro tempo e farci comprendere ciò che l’artista voleva trasmettere.

Dopodiché, i presenti si sono riuniti davanti l’entrata alle sale del museo, dove il Vescovo Spinillo e Mons. Russo hanno benedetto il museo e le opere, aprendolo ufficialmente al pubblico.

L’apertura del Museo, a cura dei soci dell’associazione In octabo si terrà il lunedì, il mercoledì e il sabato dalle 9,30 alle 12,30, il venerdì dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 18,30.

Maria Anna Mazzei

Aversa, il 4 ottobre la biblioteca Il Dono inaugura la mostra “Il genio di Leonardo”

Sarà inaugurata il 4 ottobre la mostra “Il genio di Leonardo”, nata dall’idea di ricordare il genio dell’arte, a 500 anni dalla sua scomparsa, ci dice il professor Fortunato Allegro, promotore e ideatore della mostra, nonché responsabile della biblioteca sociale … Per saperne di più

Aversa, alla Galleria Par’bleu, Maurizio de Giovanni ospite d’onore al “Té letterario”

Sabato 9 marzo, nella Galleria Par’bleu, sita nel Palazzo Candia, in piazza Vittorio Emanuele III ad Aversa, si è tenuta l’inaugurazione del “Té letterario”, organizzato dall’associazione che dà il nome anche alla galleria. Questa è un’associazione giovane, nata da pochi … Per saperne di più

Aversa, all’auditorium d’Aponte, belle emozioni e musica pura in “Illegittima difesa” di Peppe Lanzetta

Aversa, sabato 2 marzo, all’Auditorium d’Aponte, segna il grande ritorno di Peppe Lanzetta con “Illegittima Difesa”. Lo spettacolo, connubio di parole, musica e voce, vede la conferma della consolidata amicizia con Jennà Romano, leader e frontman dei Letti Sfatti. Il … Per saperne di più

Aversa, Giovanni Block primo ospite della rassegna “Approdi”

Domenica 24 febbraio alle 21,00 al Nostos Teatro il primo appuntamento con la musica della rassegna “Approdi 2018/2019”: il cantautore Giovanni Block in concerto. Un racconto – concerto nel quale l’artista si svela tra aneddoti, storie cantate e parlate. Personalità irrequieta e imprevedibile, … Per saperne di più

Aversa, Bungaro emoziona e commuove il pubblico per il compleanno di Bianca d’Aponte

Venerdì 16 febbraio all’Auditorium  Bianca d’Aponte di Aversa, si è tenuto il concerto “Maredentro live”, nel quale, il cantautore salentino Bungaro, ospite della serata, ha emozionato e commosso il pubblico presente in sala con la sua voce e la profondità … Per saperne di più

Aversa, all’Auditorium d’Aponte, Bungaro in concerto presenta “Maredentro Live”

Sono aperte le iscrizioni alla XV edizione del  Premio Bianca d’Aponte, l’unico concorso in Italia riservato a cantautrici e ormai considerato come uno dei palchi più prestigiosi in Italia per la canzone di qualità. Le finali, con la direzione artistica … Per saperne di più

Aversa, al d’Aponte, Marina Mulopulos emoziona ed entusiasma il pubblico

Emozioni forti, bellezza, talento, melodia, coinvolgimento sinergico sono stati solo alcuni degli ingredienti che hanno caratterizzato la splendida serata musicale che si è svolta lunedì 4 febbraio ad Aversa presso l’Auditorium Bianca d’Aponte. L’evento è stato organizzato dall’Associazione “Virginia Vita” … Per saperne di più