Aversa, all’auditorium d’Aponte: “Passianno passianno” viaggio tra tradizione e modernità.

Hits: 406

manifesto

Domenica 13 marzo 2016, all’auditorium Bianca d’Aponte, si terrà l’evento “Passianno passianno” viaggio tra tradizione e modernità.

Gli artisti che si esibiranno:

Bruna Carignani – Voce

Mariano Civile – Chitarra

Bruno Minotti – Voce recitante

M.Grazia Ritrovato – Pianoforte

M.Gabriella Tinè – Voce recitante

Il concetto di “viaggio” esteso al divagare, della mente e dei sentimenti, nel corso di un’ipotetica passeggiata fra le strade di Napoli, partendo dal mare, per tornare al mare. Nel susseguirsi dei brani, l’intimo intento di proporre le repentine virate del pensiero, stimolato dagli spunti più vari che una passeggiata può comportare: i ricordi che si mescolano a riflessioni, le impressioni del momento che, a loro volta, scatenano ricordi e pensieri. L’espressione è napoletana, perché profondamente esemplificatrice di un sentire speciale, origine di una cultura e di un modo di vivere ed affrontare l’esistenza, radicati e diffusi nel e sul territorio napoletano fisico e, soprattutto, emotivo. Dalla magia di una solitaria finestra aperta sulla notte, alle intricate manifestazioni della superstizione; dalla passionalità morbosa, che scambia la violenza per amore, all’interno di atavici codici di presunto onore, alla struggente dolcezza di vite senza amore: mai conosciuto, perduto, rimpianto, sperato. Dunque, i sentimenti, come prioritario veicolo d’identità non solo personale ma dell’intera città, con le sue espressioni forti e contraddittorie, con il suo essere potente e delicatissima allo stesso tempo. Un viaggio, insomma, nell’emozione.

Per info consultare il link dell’evento su FB

https://www.facebook.com/events/1261213743908730/

Info sugli artisti

Print Friendly, PDF & Email