Tag Archives: galleria degli uffizi

“La luce vince l’ombra. Gli Uffizi a Casal di Principe.” Il 21 giugno l’inaugurazione della Mostra

foto Giuseppe Panza

Si è tenuta il 19 giugno, la conferenza stampa per l’apertura della Mostra “La luce vince l’ombra. Gli Uffizi a Casal di Principe.”

Mostra che si inaugurerà il prossimo 21 giugno nella cittadina del casertano, con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e il sostegno di Confindustria Nazionale, in via Urano, in una villa confiscata alla camorra e che oggi diventa un Polo Museale.

Curatori della mostra il Direttore della Galleria degli Uffizi, Antonio Natali, con Marta Onali, e il Direttore del Polo Museale Regionale della Puglia, Fabrizio Vona.

Venti, le opere d’arte esposte, per proclamare il primato della luce sull’ombra, della legalità sull’illegalità, della cultura sull’ignoranza. Provenienti dalle collezioni degli Uffizi, del Museo di Capodimonte, della Reggia di Caserta e del Museo Campano di Capua, potranno essere ammirate fino al 21 ottobre 2015. Le opere sono state scelte per il loro significativo legame con il territorio che le accoglie: una selezione di estremo interesse mai esposta che è frutto del lavoro scientifico dei curatori che, come altri importanti partner nazionali, hanno sposato la sfida proposta da R_Rinascita: esporre per la prima volta in Italia opere del più importante museo nazionale in un bene confiscato alla camorra, recuperato e reso fruibile alla cittadinanza e ai turisti.

Presente alla conferenza stampa il Ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, che si è detto orgoglioso e soddisfatto di questo importante passo verso la rinascita di un territorio troppo spesso dimenticato dal punto di vista dello sviluppo culturale e turistico. Il sindaco di Casal di Principe, Renato Natale, il direttore della Galleria degli Uffizi, Antonio Natali, il direttore del Polo Museale della Puglia, Fabrizio Vona, il prefetto di Caserta, Carmela Pagano, Alessandro De Lisi, responsabile culturale del progetto R_Rinascita, Giacinto Palladino della First Social Life che ha prodotto la Mostra.

Presenti anche gli Ambasciatori della Rinascita: 80 giovani del territorio, selezionati a Casal di Principe e destinati ad accogliere i turisti in visita alla mostra, a narrare le eccellenze locali e le sfide vinte contro la camorra, i temi complessi della criminalità organizzata e delle economie mafiose, della storia delle vittorie dello Stato e della società civile. La loro formazione è iniziata nel maggio scorso, con il primo incontro agli Uffizi con il Direttore Natali.

LE OPERE IN ESPOSIZIONE

Questa, la lista completa delle opere in mostra nella Casa Don Peppe Diana di Casal di Principe,
dal 21 giugno al 21 ottobre 2015.
1. Matres Matutae, statua in tufo, reperto archeologico, Capua, Museo Provinciale
2. Mattia Preti, Vanità, olio su tela, cm 113×92, Firenze, Galleria degli Uffizi;
3. Giovann Battista Caracciolo, Salomè con la testa del Battista, olio su tela, cm
132×156, Firenze, Galleria degli Uffizi;
4. Luca Giordano, Carità, olio su tela, cm 129×100, Firenze, Galleria degli Uffizi;
5. Artemisia Gentileschi, Santa Caterina d’Alessandria, olio su tela, cm 71×62, Firenze,
Galleria degli Uffizi;
6. Jusepe de Ribera, San Girolamo, olio su tela, cm 117×95, Firenze, Galleria degli
Uffizi;
7. Luca Giordano, Autoritratto, olio su tela, cm 72,5×57,5, Firenze, Galleria degli
Uffizi;
8. Copia da Caravaggio, Incredulità di san Tommaso, olio su tela, cm 108×146,
Firenze, Galleria degli Uffizi;
9. Bartolomeo Manfredi, Giocatori di carte, olio su tela, cm 130×191,5, Firenze,
Galleria degli Uffizi;
10. Micco Spadaro, Morte di Assalonne, olio su tela, cm 78,5×106, Napoli, Museo
Nazionale di Capodimonte;
11. Pacecco de Rosa, Venere dormiente con satiro, olio su tela, cm 110×150, Napoli,
Museo Nazionale di Capodimonte;
12. Maestro dell’Annuncio ai pastori, Avaro, olio su tela, cm 75×63, Napoli, Museo
Nazionale di Capodimonte;
13. Mattia Preti, Cristo e la moneta, olio su tela, 128 x 100, Napoli, Museo Nazionale di
Capodimonte;
14. Giuseppe Recco, Natura morta con pesci e tartaruga, olio su tela; cm 159×214,
Napoli, Museo Nazionale di Capodimonte;
15. Salvator Rosa, Parabola di san Matteo, olio su tela, cm 201×124, Napoli, Museo
Nazionale di Capodimonte;
16. Giovan Battista Ruoppolo, Natura morta con ortaggi fiasco e fiori, olio su tela, cm
95×130, Napoli, Museo Nazionale di Capodimonte;
17. Massimo Stanzione, Strage degli Innocenti, olio su tela, cm 155×128, Napoli, Museo
Nazionale di Capodimonte;
18. Jusepe de Ribera, Cristo legato, olio su tela, cm 140×118, Napoli, Quadreria dei
Girolamini;
19. Andy Warhol, Fate presto, acrilico e serigrafia su tre tele, cm 270×200 ogni tela,
Caserta, Palazzo Reale.

Alle opere presenti in mostra si aggiunge la video istallazione di Art Media Studio Firenze
(ovvero Vincenzo Capalbo e Marilena Bertozzi) dedicata all’opera gravemente ferita dall’attentato
mafioso del 1993 agli Uffizi titolata L’Adorazione dei pastori di Gherardo delle Notti. Una luce
nuova.
L’esposizione è arricchita dal catalogo che reca lo stesso titolo della mostra – La Luce vince
l’ombra. Gli Uffizi a Casal di Principe – a cura di Antonio Natali e Marta Onali ed edito da
Pendragon di Bologna (160 pagine, 20 euro).