Napoli, premiati i vincitori del Premio Letterario Internazionale Emily Dickinson

Views: 61

foto Daniela Vellani

Giovedì scorso, 6 giugno 2024, presso la cappella di Sant’Erasmo a Castel Sant’Elmo, “location che abbraccia la città di Napoli”, si è svolta la cerimonia conclusiva della ventottesima edizione del Premio Letterario Internazionale Emily Dickinson.

La professoressa fondatrice e presidente del Premio e dell’omonima Associazione, Carmela Politi Cenere ha ringraziato i professori Massimo Osanna e Annamaria Romano per l’ospitalità, la giuria, il segretario avv. Carmine Monti, il prof. Carlo Di Lieto e la giornalista Ida Trofa, i partecipanti al Premio e il numeroso pubblico.

Presenti alla cerimonia Aldo Putignano, “eroe del nostro tempo dalla parola forbita nella sua raffinata cultura…”, e Claudio Ciccarone, “diffusore di cultura…, personalità autorevoli del panorama letterario e giornalistico, a cui sono state consegnate targhe per riconoscimenti speciali per essersi distinti per le eccellenti attività di promozione e condivisione culturale. Una targa speciale è stata assegnata anche alla memoria di Giuseppe Campolieti.

Anche questa edizione ha premiato opere incentrate su tematiche di rilevante valore, come l’autenticità dell’amore, l’impegno etico e la legalità. Si tratta della sezione dedicata a un uomo di grande spessore culturale, generosità e signorilità, dai modi affabili e squisitamente pacati: il dottor ingegnere Ruggiero Cenere, compianto vicepresidente dell’Associazione culturale e del Premio.

Nel corso della manifestazione la professoressa Carmela Politi Cenere ha assegnato, leggendo le accurate motivazioni, i premi della XXVIII edizione a scrittori, saggisti e poeti che si sono distinti con la loro penna.

Poesia: 1° premio Francesco Terrone, 2° premio Antonella Preite, 3° premio Annamaria Marzullo 

Per quanto riguarda la sezione dedicata al dottor ingegnere Ruggiero Cenere: 1° premio Maria Angela Zecca, 3° premio Maria Elena Lattanzi

Romanzi editi: 1° premio autore straniero: Nela Munich Ionescu.

Romanzi editi: 1°premio Laura Minguell Del Lungo, 2° premio Francesco Napolitano,

Nella sezione dedicata al dottor ingegnere Ruggiero Cenere: 2° premio Carmen Salis, 3°premio ex aequo Lucia Zappulla e Alessandro Faino

Nella sezione “noir”: 1° premio Bruno Pezzella e 3°premio Daniela Merola

Saggi editi: 1° premio Gabriele Pulli (saggistica filosofica), 1° premio Lorenza Rocco Carbone (saggistica letteraria), 2°Giuseppe Lauriello, 3° premio ex aequo Rosa Ruggiero e Cosimo Laneve

Sillogi inedite: 1° premio Stefano Peressini, 2°premio Marco Borruto Caracciolo, 3°premio Enrica Baldi

Nella sezione dedicata al dottor ingegnere Ruggiero Cenere: 1° premio Maria Rosaria De Fazio Burns, 2°premio Carmen Cillo

Poesia singola: 1°Premio Chiara Esposito, 2°premio Monica Floriana, 3°premio Mara Tonon

Prosa inedita: 1° premio Priscilla Carducci, 2°premio Anita Napolitano, 3° premio Valentina Vegni

Nella sezione dedicata al dottor ingegnere Ruggiero Cenere:2° Premio Nadia Dicursi, 3°premio Enrico Fontanarosa.

Sono state conferite menzioni di merito a Giulia Campece, Patrizia Riello Pera, Monica De Bernardis, Gabriele Cervelli, Biagio Ciacio, Alessandro Giraudi, Immacolata Capasso e Ciro Parnoffo.

La manifestazione è stata di grande prestigio e soddisfacente per tutti i presenti, dagli organizzatori ai premiati, e un ringraziamento speciale va alla professoressa e scrittrice Carmela Politi Cenere che, con la sua instancabile attività culturale, ha reso possibile tutto ciò e da anni offre un prezioso contributo al patrimonio intellettuale della città con generosità e abnegazione.

Daniela Vellani

Print Friendly, PDF & Email