Napoli, al via la rassegna musicale “Incontri…in jazz”

Visits: 74

Cosa c’è di più bello del trascorrere una domenica mattina ascoltando un buon jazz?

È sicuramente una esperienza oltre che piacevole, arricchente e di spessore che rende la mattinata festiva diversa, un momento di incontro e di emozioni.

La pianista, Mariella Pandolfi eccellenza del panorama jazzistico nazionale ha pensato proprio a ciò con la rassegna “Incontri…in jazz” di cui è curatrice.

Il primo “incontro” si terrà domenica prossimo, 12 marzo 2023 alle ore 11,00 in una location accogliente e interessante, La casa del Mandolino Napoletano a Piazza Museo Filangieri, 247, nelle adiacenze di via Duomo a Napoli.

L’evento sarà dedicato a un celeberrimo pianista “gran sacerdote del bepop”: “Il più originale di tutti: Thelonious Monk!

Protagonisti della mattinata in jazz saranno Mariella Pandolfi al pianoforte, Massimo Mercogliano al basso e Ciro Troise alla batteria.

Lo stesso trio si esibirà anche domenica 26 marzo alle ore 11,00 nella stessa location in un evento diverso, ma ugualmente intrigante e originale “Jazz e Bach… si può fare?” Volete una risposta a questa domanda? Venite tutti e resterete felicemente meravigliati quando scoprirete quanto jazz c’è nel grande musicista e la bravura della Pandolfi nel riuscire a coglierne la presenza con i suoi arrangiamenti e le personali improvvisazioni.

Ed ora qualche cenno biografico:

Mariella Pandolfi, talentuosa pianista compositrice e arrangiatrice napoletana è un’artista poliedrica che oltre ad essere un’eccellente compositrice, è dotata di particolari capacità interpretative degli standard.

Presenta una carriera variegata e intensa che ha arricchito con innumerevoli eventi musicali, partecipazione a festival e rassegne e collaborazioni con diversi musicisti del panorama nazionale jazzistico. Ha pubblicato opere interessanti e di grande spessore come “Bye Bach Blues”, un disco molto interessante che comprende brani composti da lei in cui, in un cocktail di note, la musica classica si unisce al jazz con un effetto raffinato, elegante, un esempio di musica bella ed originale.

Recentemente è uscito il suo ultimo disco, “I passi di Zoe” ispirato al suo cagnolino e dedicato al suo amato compagno Giuseppe.

Massimo Mercogliano, contrabbassista napoletano, che ha studiato basso elettrico con Guido Russo, musica d’insieme con Stefano Tatafiore e contrabbasso con Gianluigi Goglia. Insegna basso elettrico ed ha una carriera lunga e variegata costituita dalla partecipazione a diverse formazioni, a festival e rassegne incisione di dischi.

Ciro Troise batterista napoletano, talentuoso e virtuoso che vanta collaborazioni con diversi artisti di valenza internazionale come il pianista Kirk Lightsey, il sassofonista Ray Blue, Tom Kirkpatrick, trombettista della Orchestra di Charlie Parker. Fu invitato a suonare al cospetto del presidente Obama presso l’ambasciata americana a Roma.

Che dire? I due eventi della rassegna sono notevoli e non lasciatevi sfuggire l’occasione.

Ecco qui le informazioni per le prenotazioni:

Email: casadelmandolinonapoli@gmail.com

Telefono: 3403782113

Daniela Vellani

Print Friendly, PDF & Email