Ercolano, al MAV, Gianluca Terranova interpreta Caruso

Giovedì 26 maggio, alle ore 20.30, nell’Auditorium del MAV di Ercolano, Gianluca Terranova interpreta le più famose canzoni del grande tenore napoletano Enrico Caruso per celebrare i cento anni della sua scomparsa

Nel segno del Bel canto che il grande Enrico Caruso ha contribuito a diffondere nel mondo, da innovatore, nell’affermare un genere canoro che scandalizzò i puristi dell’epoca, rompendo con la tradizione lirica ottocentesca italiana, il MAV di Ercolano prosegue il cammino intrapreso, per far conoscere il grande tenore napoletano, che al Teatro San Carlo, pur non essendo stato fischiato, non piacque a quell’aristocrazia che considerava il teatro tempio dell’élite partenopea. Come poteva un figlio del popolo – era figlio di un fabbro Caruso – essere considerato un grande interprete? Enrico va in America, immigrato tra gli immigrati. Eroe grandioso e tragico. Usa tutte le tecniche allora consentite per diffondere e rendere ancor più popolare la lirica: incide dischi, gira film. È il primo in assoluto a farlo. Accumula una fortuna che in parte impiega per sostenere i più svantaggiati sia tra gli italiani d’America che tra quelli di Napoli.

“Un personaggio così non poteva non essere raccontato dal MAV, il museo digitale tra i più all’avanguardia in Italia – afferma con soddisfazione Luigi Vicinanza, Presidente della Fondazione CIVES/MAV – per questo continua il progetto avviato lo scorso anno dal Museo di Ercolano in occasione del centenario della scomparsa di Enrico Caruso e in vista dei 150 anni della nascita, nel 2023. Con il tenore Gianluca Terranova, protagonista del concerto di giovedì, si è sviluppata un’intensa e proficua collaborazione: è il protagonista infatti dei due video prodotti dal MAV – il corto “L’Eterno” e il docu “La mia Napoli” – proiettati in decine di occasioni non solo a Napoli e in Campania ma anche da Cuneo a Messina. Perché il MAV si occupa tanto di Caruso? Ma perché quel grande napoletano, prima popstar mondiale, è stato uno straordinario innovatore del linguaggio della musica, un pioniere: agli inizi del ‘900 fu il primo artista a intuire le potenzialità delle canzoni incise su disco. Una rivoluzione per l’epoca, così come – fatte le debite proporzioni – sta avvenendo oggi con i linguaggi digitali”.

La serata vedrà quindi il tenore Gianluca Terranova, uno dei maggiori interpreti carusiani del nostro tempo, accompagnato al pianoforte da Mirca Rosciani, viaggiare nel repertorio più famoso di Enrico Caruso per celebrarlo come merita, nonché la proiezione dei due corti “L’eterno” e “Core ‘ngrato”, per la regia di Gianni Pelliccia, dedicati al grande Maestro.

INGRESSO GRATUITO FINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

 

Continua così nell’accoglienza e nell’inclusione la narrazione culturale del MAV/il Museo Archeologico Virtuale di Ercolano che, a poche centinaia di metri dagli scavi archeologici dell’antica Herculaneum, rappresenta un centro di cultura e di tecnologia applicata ai Beni Culturali e alla comunicazione tra i più all’avanguardia in Italia, grazie alla magia tecnologica dell’ultima versione  MAV 5.0 – Virtual multiReality, la più avanzata di sempre che, da ottobre 2019, ha rivoluzionato radicalmente il modo di vivere l’esperienza conoscitiva del viaggio virtuale nella vita e nello splendore delle principali aree archeologiche di Pompei, Ercolano, Baia, Stabia e Capri, per meglio comprenderne il passato e la bellezza in un viaggio propedeutico alla visita ai siti archeologici en plein air del territorio vesuviano.

La fruizione del museo MAV, grazie sempre all’iniziativa Il MAV in esclusiva per te”, tramite prenotazione dedicata, potrà sempre avvenire in esclusiva per gruppi organizzati di massimo 20 persone, ad un costo d’ingresso speciale, non solo nelle giornate di apertura di giorno, del mercoledì, del venerdì, del sabato e della domenica, e del giovedì sera, ma anche nelle giornate di chiusura del lunedì, del martedì, con la sola raccomandazione di scaglionare le visite ogni ora.

L’area aperta al pubblico sarà il percorso museale e la sala per la visione del film in 3D sull’eruzione del Vesuvio

Prosegue poi, con successo, l’iniziativa destinata ai giovani e ai visitatori più affezionati, “IL MAV TUTTO L’ANNO” che, attraverso l’acquisto della MAVCARD, consentirà di visitare il Museo e le mostre temporanee ogni volta che lo si desidera ad un costo dedicato per un anno dal momento dell’acquisto:

MAVCARD under 25 Euro 10.00

MAVCARD over 25.00 Euro 12.00

MAVCARD Family Euro 10.00 (minimo 2 card)

Giorni e orari di apertura del MAV:

Il Museo sarà aperto, secondo le disposizioni, il mercoledì, il giovedì, il venerdì, il sabato e la domenica dalle ore 10 alle ore 17.00 (ultimo ingresso).

Obbligo per tutti della mascherina come da disposizioni di legge

È obbligatorio effettuare la prenotazione e acquistare il biglietto on line a questo link: https://www.museomav.it/prodotto/ticket-mav/

Costo del biglietto d’ingresso Euro 10.00 adulto

Costo del biglietto d’ingresso Euro 8.00 under 18

Ingresso gratuito bambini fino ai 6 anni d’età

Per tutte le informazioni sul piano di accesso al museo si può consultare la pagina al link: https://www.museomav.it/piano-di-accesso/

Tutte le informazioni per la visita si trovano a questo link: https://www.museomav.it/visita/

MAV – MUSEO ARCHEOLOGICO VIRTUALE:       www.museomav.it

Via IV Novembre 44
80056 – Ercolano (NA)

Mail: info@museomav.it
Tel: 081/7776843 / 081/7776784

Print Friendly, PDF & Email