Cosenza, al via il progetto “Stairway To Urban Ri-Generation”

Hits: 0

Tra Aprile e Maggio 2022 a Cosenza si terrà il primo evento del Sud Italia di Rigenerazione urbana e sociale attraverso le arti, S.T.U.R.G. (Stairway To Urban Ri-Generation). A servizio della qualità della vita, della bellezza e storicità di un luogo della città, il progetto si propone come modello d’azione per applicare le buone pratiche per la sostenibilità ambientale.

 

Scegliendo la scalinata adiacente alla Piazza XV Marzo, una delle più belle del centro storico di Cosenza, il progetto culturale rigenererà l’area realizzando un Open Museum collegato virtualmente con il resto del mondo attraverso un app web apposita. Inoltre, verranno installati due spazi per lo spettacolo, “Plastic Theatre”, costruiti con materiale di riciclo.

 

Richiamando il brano dei Led Zepppelin “Stairway to Heaven”, nello speifico S.T.U.R.G. assume diversi significati che pongono l’obiettievo di restituire bellezza agli spazi urbani dimenticati, attraverso materiali di risulta per un luogo che vive in uno stato di degrado, per far scattare un’innesco emotivo nei cittadini del presente e del futuro.

 

Guarda il video promo: https://youtu.be/SBkO0_-VpUM

 

L’opera collettiva finale vedrà fondersi musica, danza e fotografia per un esperimento di cinema verticale in diretta per una moderna manifestazione visiva, e verrà inaugurata da una performance multi-artistica.

Per restare ancora più connessi al progetto, ci sarà un format social che farà da finestra virtuale all’evento. Condotto dalla giornalista e blogger Claudia Palermo, in diretta da Bologna si collegherà con altre città italiane dove ospiti e i tanti protagonisti di Stairway To Urban Ri-Generation verranno intervistati e daranno notizie in tempo reale inerenti al mondo dell’eco-sostenibilità.

 

Il format sarà visibile sulle piattaforme social dell’associazione Musica contro le mafie in particolare su Instagram e Tik Tok. Guarda la 1^ puntata https://youtu.be/ZFM5S-VXeJQ

 

Sostenuto e finanziato nell’ambito della 3^ edizione dell’avviso pubblico Creative Living Lab, e promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, S.T.U.R.G. è un progetto ideato e coordinato dall’Ass.Musica contro le mafie, di cui il Direttore Scientifico del progetto è Gennaro de Rosa, mentre il coordinamento e la direzione della sezione Arti Figurative e Plastiche per la Rigenerazione Urbana è affidato all’artista Alfredo Granata.

 

Il maestro Granata a proposito di S.T.U.R.G. dice infatti: “Le città chiedono maggiore vivibilità creando i presupposti di recuperare spazi pubblici e edifici fuori uso devastati dall’incuria. Le città mutano insieme all’arte che si evolve verso una partecipazione emozionale che spinge l’artista visivo a farla uscire dalle gallerie per trasportarla nelle piazze, nei giardini, nelle fabbriche dismesse e nei luoghi pubblici. I valori, che accomunano l’arte come medium per recuperare spazi urbani dismessi, devono essere necessariamente sempre collettivi. Devono chiedere obbligatoriamente relazioni partecipative a una cittadinanza attiva con il presupposto di migliorare la qualità della vita usando la poesia e la bellezza che solo l’arte tout-court è in grado di esprimere”.

 

Roberta Fusco

Print Friendly, PDF & Email