Cetara, per il secondo appuntamento di Teatri in Blu “Freschisbuffi e altre trasmigrazioni dell’anima”

Claudio Morici e Ivan Talarico, a Cetara, per il secondo appuntamento di Teatri in Blu
“Freschisbuffi e altre trasmigrazioni dell’anima”: ironia, musica e poesia in riva al mare

Venerdì 4 settembre ore 21.00, continua Teatri in Blu, la rassegna di teatro e musica ideata da Vincenzo Albano e realizzata da Erre Teatro in piazzetta Grotta a Cetara. La manifestazione, finanziata e promossa dalla Regione Campania attraverso la Scabec S.p.A., progseue con “Freschisbuffi e altre trasmigrazioni dell’anima”, ultimo lavoro di Claudio Morici e Ivan Talarico (vincitore per il miglior testo a Musicultura 2015). Sul palco si alternano brevi gag, letture, canzoni, in un percorso dissacrante che mostra, attraverso la musica, come riflessione e ironia parlino la stessa lingua.

Morici e Talarico collaborano da anni in spettacoli che uniscono lo storytelling alla canzone-teatro, passando dalla comicità sperimentale alla semplice amicizia. Sul palco raccontano la loro storia incrociata: dalle prime collaborazioni sporadiche fino agli spettacoli comici a due, finalizzati a sconfiggere apatie pubbliche e depressioni private. «Si parla di coppie felici di non amarsi — raccontano i due artisti —, “intelligenza artificiosa”, tasse al 30% sulle frasi belle, bancomat in contatto con gli Ufo ed escatologia del pesce in scatola. Il tutto per scoprire insieme quanto ridere, riflettere e sopravvivere parlino la stessa strana lingua. E quanto l’anima sia impossibile tenerla ferma in un punto».

“Freschibuffi e altre trasmigrazioni dell’anima” ha debuttato a Roma, all’Auditorium Parco della Musica, davanti a un pubblico di oltre 500 spettatori, ed è stato in tour a Milano, Torino, Napoli, L’Aquila.

Per partecipare è necessaria la prenotazione. Ingresso: 6 €. Per info 329 4022021 – info@erreteatro.it. I biglietti sono disponibili fino a esaurimento posti, per garantire la partecipazione in sicurezza del pubblico. Per l’accesso al luogo dello spettacolo è necessario l’uso della mascherina, nel rispetto delle norme anti-Covid e delle misure anti contagio.

https://youtu.be/Oi56YDIymOU