Piacenza, la libreria Farenheit 451 fa il bis con Antonio Manzini e Christian Cavaciuti

Doppio appuntamento con la lettura, la libreria Libreria Fahrenheit 451, mercoledì 24 ottobre nel tardo pomeriggio, ore 18.30, presenta, nella propria sede in via Legnano,  Christian Cavaciuti, vincitore del premio letterario RTL 102.50 e Mursia Romanzo Italiano 2018. A dialogare con l’ospite sarà la giornalista Eleonora Bagarotti.

A sedici anni Melanie Walcott fa una cosa che entrerà a far parte delle storie leggendarie del rock: durante un concerto dei Doors sale sul palco e fa sesso con Jim Morrison. È il 1967, l’America è in guerra, l’uomo è andato sulla Luna e la giovane Melanie, come tanti suoi coetanei, è in rivolta contro il mondo dei padri. Venticinque anni dopo, a Parigi, un misterioso Jim le chiede un incontro e il filo del tempo comincia a scorrere a ritroso e la donna, ormai quarantenne, si trova a fare i conti con la sua vita. Un romanzo fuori dagli schemi in cui riaffiorano i miti della generazione del Sessantotto e le illusioni che non vogliono finire.

Christian Cavaciuti, nato nel 1973, ha fatto molti lavori: il raccoglitore di pomodori, il programmatore, l’ingegnere, il ricercatore, l’insegnante, il dipendente pubblico, il giornalista, il traduttore, il cassintegrato e il disoccupato. Si sposta solo in moto, detesta i social media e rilegge sempre gli stessi libri

Mentre, alle ore 20,30, la  Libreria Fahrenheit 451 vi invita a Palazzo Ghizzoni Nasalli in vicolo Serafini 12 (via Roma prima di enoteca da Renato) per incontrare ANTONIO MANZINI, creatore della serie con protagonista Rocco Schiavone interpretato in tv da Marco Giallini. In questo nuovo libro il tema è dedicato alla delicata questione del gioco d’azzardo e il casinò di Saint Vincent è protagonista. Ritroveremo il nostro amato poliziotto in splendida pessima forma in una delle sue migliori avventure e avremo modo di conoscere lo scrittore che lo ha ideato e che a sua volta è attore, sceneggiatore e regista.