Pomigliano Jazz Festival 2016, Armanda Desidery e Ornella Vanoni ospiti alla XXI edizione

Hits: 695

armanda

La classe, la raffinatezza, il talento, la passione e la musica di alta qualità al femminile caratterizzeranno i due spettacoli previsti venerdì 23 alla rassegna di Pomigliano Jazz festival 2016 all’Anfiteatro Romano di Avella. Due grandi interpreti della musica italiana, infatti, si esibiranno con la loro forza, grinta, energia e personalità prorompente: la pianista Armanda Desidery e la cantante Ornella Vanoni.

Armanda Desidery, assieme a Guido Russo al basso elettrico e Gianluca Brugnano alla batteria, aprirà il concerto ed eseguirà una selezione di brani dal sapore latino, dai ritmi afro-cubani e dalle sonorità jazz come Tom e Jerry, Nei miei sogni, Quasi per gioco, Juanito, Lory ed altri. Si tratta di composizioni estrapolate da “La stanza dei colori”, titolo del suo secondo disco che comprende dieci brani quasi tutti di sua composizione e che presto sarà in vendita. Il lavoro è stato realizzato non solo col trio, ma anche con musicisti che fanno parte del migliore panorama jazzistico nazionale: il chitarrista Nico Di Battista, il sassofonista Jerry Popolo, il trombettista Gianfranco Campagnoli ed il percussionista Gerardo Palumbo. In rete è possibile visualizzarne un video che li ritrae tutti insieme nel “back stage” della registrazione e che consente un allettante assaggio delle caratteristiche del lavoro: bella musica, brio, professionalità, affiatamento e coinvolgimento, tutti ingredienti che si potranno gustare live all’evento in questione. L’ensemble che si esibirà a Pomigliano, pur essendo in formato ridotto, grazie all’ecletticità di Armanda, alla grande professionalità del talentuoso bassista Guido Russo ed agli armoniosi ritmi carichi di energia del batterista Gianluca Brugnano, coinvolgerà e trascinerà il pubblico. Questo entrerà in un caleidoscopico vortice di melodie, perché come la varietà di colori si trova sulla tavolozza di un artista intento a dipingere, così si presenta l’assortimento delle diverse melodie del progetto: ora dalle tinte forti, ora briose, ora piacevolmente malinconiche, ora rilassanti e soft con pennellate romantiche, ora vivaci e dai ritmi scatenanti e invoglianti alla danza.

news_vanoni

Dopo le atmosfere variegate di una pianista creativa e di classe come Armanda Desidery si passerà al concerto di Ornella Vanoni, grande protagonista della serata.

La celeberrima cantante milanese, assieme al pianista Roberto Cipelli, al chitarrista Bebo Ferra e al violoncellista Piero Salvatori, presenterà “Free Soul”. Si tratta di un percorso che rappresenta una svolta della sua ricca carriera con cui, in modo originale e fuori dagli schemi, propone una nuova lettura della bossanova e del vastissimo pianeta poetico del grande Vinìcius de Moraes in chiave jazz, grazie ad un progetto che risale al 2015 ispirato dal grande trombettista Paolo Fresu. Non mancheranno le interpretazioni dei suoi grandi successi che hanno fatto la storia della canzone italiana, contribuendo a conferirle autorevolezza e successo grazie alla sua forte personalità artistica di gran fascino e classe. La Vanoni, infatti, si è sempre contraddistinta per l’eleganza, la raffinatezza e il modo disinvolto e talvolta spudoratamente trasgressivo che l’hanno resa unica e molto amata da un pubblico vasto, vario e appartenente a diverse generazioni.

Venerdì, quindi alla XXI edizione di Pomigliano Jazz in Campania si potrà assistere ad un indimenticabile ed esplosivo mix musicale al femminile non solo con due pregevoli  artiste dalla comprovata esperienza e bravura, ma anche due donne che, anche se appartenenti a generazioni diverse, sono accomunate da una grande energia e forte personalità, e pertanto non è uno, bensì sono tanti i motivi per non perdere i due eventi.

 

Daniela Vellani

Info: Anfiteatro Romano di Avella (Av) il 23 settembre 2016 ore 20,00

Platea 25 euro + prevendita
Gradinata 15 euro + prevendita

 

 

Print Friendly, PDF & Email