Caserta, successo per “Vivo” – Incontro con la canzone d’autore. 2^ edizione

Hits: 564

vivo 2 (3)

Foto G. Panza

Si è tenuta sabato 14 Maggio, al Teatro Civico 14 di Caserta,  la seconda edizione di “Vivo” – Incontro con la canzone d’autore.

La rassegna nata da un’idea di Gennaro Vitrone, che ne cura la direzione artistica, ha ottenuto per il secondo anno il consenso del pubblico, nonostante il maltempo. La dimostrazione che l’incontro con la musica d’autore è un motivo di aggregazione non solo per i cantautori casertani e campani ma anche per chi ama la buona musica e riconosce agli artisti il merito di questo dono prezioso.

Con l’eclettica presentazione di Agostino Jim Gas Santoro e con la partecipazione di Chiara Vitrone che ha letto un brano di Erri De Luca e uno di Gianni Rodari,  la serata emozionante e coinvolgente,  si è svolta con il calore del pubblico che avvolgeva gli artisti nell’atmosfera minimal ma intensa del Teatro Civico 14.

Ad aprire la rassegna musicale Valeria AcusticaVox, che con la sua bellissima voce ha affascinato il pubblico eseguendo brani come Lo chiamavano, Palazzi e Stanco, un sound dal sapore folk e con sonorità pop. Il suo, come ci racconta Valeria è un racconto,  un viaggio con la musica che, di volta in volta, dona una parte di vita vissuta.

Tonia Cestari accompagnata da Rossella Scialla, ha allietato la serata con la sua verve fresca e travolgente. Con spirito di ricerca scrive e canta le sue canzoni dando un taglio divertente ma mai superficiale, lo si capisce ascoltando Vuoimi bene, Capate nel muro, ‘0 ssapiv tu?. Diverte ma non impedisce di pensare.

I Semantica  danno inizio alla loro performance con un brano molto bello e interessante dedicato a tutte le vittime delle barriere geografiche e culturali: .Sono arrivato dal mare, la cui tematica facile da capire, è quella dei migranti. Continuano, poi,  la loro esibizione con altri due brani: E mi ritrovo e Una piccola distrazione. le cui parole e il loro significato, rivelano il messaggio come parte integrante della struttura melodica dei brani.

 Vitrone con la sua band al completo:  Mimì Ciaramella, Almerigo Pota,  Dario Crocetta e Gianpiero Cunto, emoziona e commuove con i suoi brani intensi, due dei quali tratti dal progetto musicale che pubblicherà prossimamente, e che presumibilmente si intitolerà “Nel momento”,  Oltre il buio e Il finto fioraio; mentre Sentinelle, l’altro brano eseguito è tratto dal cd Piccole partenze.

A concludere lo spettacolo sempre emozionante Ciro Tuzzi, voce, chitarra e autore, componente della band EPO, ma in veste di solista a VIVO.  Tuzzi con i brani  A piedi nudi sui vetri, Serpenti, Notte doce e Venere ha avvolto il pubblico in un abbraccio musicale ricco di spunti e di riflessioni.

Le canzoni d’autore trovano sempre spazio tra pensieri e parole, canzoni sulle quali intavolare amabili discussioni, perché la musica lascia sempre un messaggio che ascoltatori attenti raccolgono.

G. Clausino

 

Print Friendly, PDF & Email