La rassegna “In the mood for Biblios 2023” presenta i cortometraggi di Ludovico Leone

Sabato 4 Febbraio alle 20:30, nel contesto della rassegna IN THE MOOD FOR BIBLIOS 2023 presso il Biblios Cafè di Ortigia, a Siracusa, si terrà un evento speciale volto alla presentazione di quattro cortometraggi scritti e diretti da Ludovico Leone, opere completamente indipendenti in cui l’autore ha scelto di lavorare in totale autonomia (dalla scrittura alle riprese, dal montaggio alla pubblicazione).

I quattro cortometraggi presentati sono:

• MUSA (2022, con Denise Kendall-Jones e Matteo Todeschini)

• MIMESIS (2022, con Salvatore Randazzo ed Elisabetta Tagliamonte)

• DOOROOD (2022, con Rosaria Salvatico e Moreno Pio Mondì)

• KATHARSIS (2022, con Carlotta Maria Messina e Giulia Messina).

Preziosi collaboratori per la realizzazione di queste opere sono stati Giuseppe Briffa (storico e critico cinematografico), Gerassimos Evangelou (autore della colonna sonora di MUSA), Francesco Chilardi (supporto tecnico per KATHARSIS), Angelo Bongiovanni (fotografo di scena in MUSA e DOOROOD), e Mariangela Fernicola.

Leone propone attraverso questi film la sua personale visione produttiva, ovvero un cinema indipendente realizzato con pochi mezzi (distanziandosi dalle grandi produzioni di settore) e focalizzandosi completamente sugli aspetti più puri del medium creativo. L’assenza di dialoghi e l’uso di suoni in modo non convenzionale conferiscono a tali corti una qualità al di fuori dal tempo in cui sono stati realizzati, basandosi su uno stile che ingloba evidenti influenze tratte da numerosi movimenti del XX secolo e ricchi di un forte senso metaforico e allegorico.

Il Biblios Cafè di Paola Tusa, ospitando questa e molte altre iniziative, si offre quale candidato per divenire un importante centro culturale per Ortigia e Siracusa intera, un contenitore ove tra rassegne, mostre fotografiche e presentazioni di libri è possibile respirare nuovamente l’afflato artistico di cui la nostra città si fa personificazione da quasi tre millenni.

Ingresso gratuito