Teatro: In Toscana nasce la prima “Mostra Permanente di Arte Scenica”

downloadLa prima “Mostra Permanente di Arte Scenica”, sul territorio nazionale, sorgerà in Toscana nello “Spazio Arlecchino C.A.S.A.S”, nel Comune di Montemurlo, nei pressi di Prato, e sarà realizzata dalla Fondazione Teatro Carlo Terron, in collaborazione con il mensile Sipario e il Portale dello Spettacolo www.sipario.it
La Mostra sarà divisa in sezioni: una dedicata alla Commedia dell’Arte con l’esposizione di 40 disegni che ricostruiscono dettagliatamente le Maschere dei Comici che diedero luogo a questo grande movimento artistico, oggi
riconosciuto dall’Unesco, patrimonio immateriale dell’Umanità; l’altra descriverà un percorso che va dal Teatro Greco al Teatro Contemporaneo, con elementi scenografici e costumi di Danilo Donati (“Edipo Re” di Sofocle), due volte premio Oscar, Giovanni Agostinucci (“Sette contro Tebe” di Euripide), Graziano Gregori (“Le Erinni” di Quintavalle), Tiziana Gagliardi (“Stasera, Arsenico” di Terron), e tanta oggettistica utilizzata in importanti spettacoli. Inoltre, sono previsti spazi formativi per lezioni di teatro, dibattiti, incontri, stage.

Lo “Spazio Arlecchino C.A.S.A.S” si sviluppa su un’area di 300 metri
quadrati, e si colloca nel cuore della zona industriale di Montemurlo.