Atmosfera di rinascita e positività alla mostra “Blind Art” di Giacomo Pietoso, al Pan fino al 1° settembre

foto Giuseppe Panza

Dal 20 agosto al 1 settembre, al PAN – Palazzo delle Arti di Napoli – si può visitare la mostra “Blind Art”, dell’artista non vedente Giacomo Pietoso, a cura di Anna Esposito e Monica Picardi.

Il tema scelto per la mostra è “La rinascita”, ed è questa la sensazione che si prova entrando nei locali a piano terra del Pan, un’atmosfera di serenità d’animo, un abbraccio di colori e di movimenti morbidi e vivaci allo stesso tempo, un sentimento di rinascita interiore.

Divisa per collezioni: Primavera, I colori di Pulcinella, Alberi della vita, Al caffè, Massimo Troisi, Le ninfe, Vele al mare, Musica, Vita, Mrs Dreams, I colori di Napoli e Presepe, la mostra è davvero originale, cattura l’attenzione fin dal primo momento. Giacomo Pietoso si contraddistingue in maniera originale, esprimendo attraverso gli occhi del cuore la bellezza che circonda tutti. L’artista ha reso la sua disabilità un punto di partenza, ci offre la possibilità di un risveglio, una spinta per reagire alle difficoltà della vita, a vivere considerando che ci viene data un’opportunità anche quando tutto sembra perduto.

foto Giuseppe Panza

Crediamo che la forma artistica possa stimolare e aiutare, con leggerezza e semplicità, l’apprendimento e l’assimilazione di concetti importanti – spiegano le curatrici, Esposito e

Picardi -. “Blind Art” è un progetto emozionale, pratico, immediato e semplice, come la natura dell’arte stessa.

Il viaggio emozionale è assicurato, infatti, non si passa indifferenti davanti alle opere di Pietoso, le linee sinuose, i colori forti e le luci emanano un forte senso della vita, lasciano tracce di un percorso spirituale, che si percepisce portandosi dentro le emozioni che pervadono lo spettatore attento.

 

Giustina Clausino

 

 

L’esposizione, prodotta dall’Associazione Culturale “Colorando I Pensieri”, è promossa in collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione, alla Cultura e al Turismo e conta sulla media partnership di Rai pubblica utilità e sul patrocinio del Consiglio Regionale della Campania.

Il finissage è fissato per il 1 settembre alle ore 18:00 ospite della serata Franco di Mare, giornalista e direttore di Rai 3.

 

 

Biografia dell’artista

Scrittore, pittore e poeta italiano nato ad Acerra, in provincia di Napoli, il 30 aprile 1978.

Premiato con La “Tavolozza d’argento”, a settembre 2020 è presente a Monreale con la mostra personale di pittura e poesia “Gli alberi della vita”, riscuotendo un notevole successo da parte di critici e visitatori.

Numerosi sono gli attestati di stima e i riconoscimenti prestigiosi. ricevuti A settembre 2020 espone l’opera “Il girasole” a Firenze, all’interno di “Palazzo Ximenes”. La rivista internazionale “Art Now” seleziona uno dei suoi dipinti, tratto dalla collezione “Gli alberi della vita”, per la propria copertina del mese di novembre/dicembre 2020.

Ad agosto 2020, espone in una personale dal titolo “Scorci Acerrani”, nel castello dei conti di Acerra. Nel febbraio del 2021 viene inserito nell’annuario internazionale degli artisti contemporanei a cura di Vittorio Sgarbi, che gli dedica uno spazio critico nel volume edito Mondadori. Nello stesso mese vince il premio “International Award I Premio Paul Cezanne”.

Dal 23 al 30 aprile 2021 espone a Budapest, presso la galleria “Pinter”, con una personale di pittura e poesia dal titolo “Collezione primavera”. Nel maggio 2021, riceve il primo premio Master of Art “Caravaggio”, e viene invitato a esporre l’opera “I pizzi blu” alla Biennale d’arte Città di Cesenatico, con critica artistica della Dottoressa Rosanna Chetta. Nello stesso mese è presente a Parigi presso la galleria “Thuillier” con una sua opera dal titolo “Il sentiero degli innamorati”, sempre accompagnata da una poesia. A luglio dello stesso anno, a Lecce, viene premiato dall’Accademia “Italia in Arte nel Mondo”, con il prestigioso riconoscimento “David di Michelangelo 2021” e viene fregiato del titolo onorifico di “Magister Artis et Culturae”. Ad agosto 2021 sarà premiato a Venezia con il prestigioso Leone d’oro per le arti visive. Nell’autunno 2021 sarà presente a New York con una mostra personale di pittura e poesia. Da sottolineare la sua presenza nel Catalogo dell’Arte Moderna n. 57 (Editoriale Giorgio Mondadori), pubblicato nel novembre 2021.

 

Print Friendly, PDF & Email