Dedicata a Milva la prima serata del “Positano Teatro Festival – Premio Annibale Ruccello”

Gerardo D’Andrea (foto d’archivio, di Giuseppe Panza)

Al via, stasera, la diciottesima edizione del Positano Teatro Festival – Premio Annibale Ruccello”, che si terrà dal 7 al 10 agosto nell’Anfiteatro Piazza dei Racconti di Positano (SA). “La Rossa” è il primo spettacolo in scena, omaggio a Milva (scomparsa ad aprile di quest’anno) uno spettacolo musicale che viaggia nella personalità dell’artista per scoprirne l’aspetto più introspettivo. Di Gianmarco Cesario e con Martina Carpi, la voce protagonista di Antonella Morea interpreterà un repertorio di brani dedicata alla mitica “Pantera di Goro”. Il premio dedicato a Milva sarà ritirato dalla figlia Martina Corgnati

Punto cardine della rassegna sarà il ricordo di Gerardo D’Andrea, storico patron e direttore artistico del Positano teatro Festival, anche lui, purtroppo, recentemente scomparso. La sua indimenticabile verve, l’entusiasmo, la passione e l’amore che riversava sulla sua rassegna, di certo, hanno lasciato e lasceranno un segno indelebile.

D’Andrea soleva dire: – Venite, venite a teatro, perché il teatro, tra le altre cose, vi farà scoprire che la verità non sta nel mezzo, ma bisogna scavare nel profondo per trovarla.

E noi di Differentemente ci uniamo al suo accorato appello, l’invito ad andare a teatro, a scoprire nuovi mondi, ad approfondire, a riappropriarci di quel senso critico che purtroppo si è perso. Il teatro è la molla che spinge a pensare, che porta a riflettere quando ci ritroviamo proiettati in scene che ci riprendono e di fronte alle quali non possiamo più mentire.

 

Ad accompagnare Antonella Morea sul palco, stasera, ci saranno Vittorio Capaldi (piano, fisarmonica e violino), Luigi Fiscale (contrabbasso), Franco Ponzo (chitarra) e Gianluca Mirra (batteria).

Ad aprire il Festival, invece, alle 19,30 ci penserà il duo “acCosta acCosta” con Michele Colonna e Nino Apreda che partiranno da via Pasitea e dando il benvenuto in musica folclore ai cittadini di Positano e ai turisti presenti.

 

Paola Improda

 

 

Gli altri spettacoli in programma:

 

8 agosto:  “Luparella ovvero Foto di Bordello con Nanà”, ideato e interpretato da Enzo Moscato

9 agosto: “L’ufficio delle parole smarrite” di Sebastiano Coticelli e Simona Di Maio

10 agosto: “Nino” con Lalla Esposito, accompagnata al pianoforte da Antonio Ottaviano.

 

Print Friendly, PDF & Email