Napoli, il Teatro Bellini riparte con il “Piano Be”

Il Teatro Bellini ripartirà il prossimo 22 ottobre con il Piano Be, presentato in anteprima streaming lo scorso 26 giugno. Il progetto animerà il Teatro da ottobre a dicembre, 9 settimane di programmazione “verticale” in cui l’esigenza di rispettare il limite di spettatori e il distanziamento diventano una buona occasione per provare a rivoluzionare gli spazi e i tempi del teatro.

Piano Be è il progetto che animerà il Teatro Bellini da ottobre a dicembre, pensato nel rispetto delle norme di sicurezza: 9 settimane di programmazione “verticale” in cui l’esigenza di rispettare il limite di spettatori e il distanziamento è diventata una buona occasione per provare a rivoluzionare gli spazi e i tempi del teatro. La platea sarà ridimensionata a vantaggio del palcoscenico e gli orari della messa in scena degli spettacoli saranno moltiplicati.

Su un palcoscenico dalla forma allungata che trasformerà la sala all’italiana in uno spazio quasi a pianta centrale avvicinando gli artisti al pubblico, come già avvenuto in occasione del progetto Glob(e)al Shakespeare, si alterneranno fino a 4 allestimenti al giorno a partire dalle 11 del mattino. Ci sarà spazio, oltre che per la per prosa, anche per la danza (tutte le domeniche pomeriggio), per la musica del BeMusic, per il teatro per l’infanzia a cura de Il Teatro nel Baule (tutti i sabato mattina). Il martedì sera, si aprirà un vero e proprio cantiere teatrale con il progetto Be Jennifer, un processo dinamico in cui artisti e pubblico, insieme, esploreranno il testo di Ruccello, in una sorta di laboratorio permanente. Giacché, poi, la prima mezza stagione del Teatro Bellini nasce da un’esigenza più che mai dettata dall’attualità, dal giovedì al sabato, dopo lo spettacolo pomeridiano, il pubblico potrà dialogare con la contemporaneità attraverso la finestra sul presente che Adiacente Possibile aprirà direttamente sul palcoscenico. Rispetto al Piccolo Bellini, in un’ottica di sinergia e collaborazione, lo abbiamo “prestato” al Nuovo Teatro Sanità e il Collettivo Artistico Mutamenti Teatro Civico 14, che presenteranno una proposta all’insegna della nuova drammaturgia e della valorizzazione dei giovani talenti.

Piano Be è un progetto di Gabriele e Daniele Russo

 

Adiacente Possibile è ideato e realizzato da Agostino Riitano

La programmazione danza è a cura di Manuela Barbato ed Emma Cianchi

Il BeMusic è a cura di Giovanni Block e Apogeo record

La programmazione di Teatro per l’infanzia è a cura di Il Teatro nel Baule

La programmazione del Piccolo Bellini è a cura di Nuovo Teatro Sanità e Mutamenti/Civico14

 

PROGRAMMA  PRIMA SETTIMANA

 

SETTIMANA 
giovedì 22 ottobre
Adiacente Possibile ore 19.30
Le cinque rose di Jennifer ore 20.30
Trapanaterra ore 21.00

venerdì 23 ottobre
Le cinque rose di Jennifer 19.30 a seguire Adiacente Possibile
Trapanaterra ore 20.00

sabato 24 ottobre
All’ombra di un grosso naso ore 11.30
Le cinque rose di Jennifer ore 17.30 a seguire Adiacente Possibile
Trapanaterra ore 18.30

domenica 25 ottobre
Le cinque rose di Jennifer ore 11.30
Trapanaterra ore 18.30
Le cinque rose di Jennifer ore 18,00