“A Sud”, di Massimo Ferrante, inaugura il Music Festival 2020 a San Nicola Arcella

Hits: 189

Non c’era evento migliore per inaugurare la nuova rassegna di Festival Music organizzata da Cristian Mele per l’anno 2020 del concerto di una persona meravigliosa di grande spessore culturale e poliedrica come Massimo Ferrante.

L‘evento si è svolto venerdì scorso nella nuova location che affianca lo storico Jazz caffè Le Mele di San Nicola Arcella (Cs) e che si chiama Il giardino delle Mele, unposto molto suggestivo in cui insieme alla musica si possono degustare pietanze dal sapore di mare di grande raffinatezza e freschezza assieme a dessert unici e vini pregiati o drink ben assortiti e creativi.

il concerto di Massimo Ferrante è stato il primo di una serie di eventi che sisusseguiranno nel periodo estivo e che fanno parte della rassegna Music Festival2020.

Christian Mele, il deus ex machina della rassegna e della location, con l’entusiasmo e la passione che lo contraddistinguono, nonché col grande amore per le bellezze culturali e anche gastronomiche, visibilmente emozionato ha presentato la nuovaedizione e l’evento che apre le porte alla musica nell’amena località calabra dopo il lungo periodo di lockdown.

E indubbiamente l’emozione era palpabile assieme alla bellezza di ritrovarsi insieme e condividere momenti di grande impatto emotivo e di divertimento al contempo.

L’organizzazione eccellente è stata effettuata con tutte le accortezze e le misure anticovid previste dalla legge, per cui senza alcun timore e serenamente ci si è lasciatiandare all’ascolto di musica di qualità e alla degustazione delle squisite pietanze o dei freschi drink.

Ferrante, “Cantore della tradizione”, artista d’eccellenza, ha proposto un repertorio variegato, accompagnando i presenti in un ricco e intrigante viaggio tra le musiche tradizionali dell’Italia meridione, spaziando dalla Calabria alla Sicilia, Campania, Puglia, Lucania e quant’altro.

E così tra svariate sonorità del sud, dal sapore rurale e mediterraneo e il bel canto,accompagnato da una chitarra che in alcuni momenti persino con qualche corda spezzata regalava magie, ci si è immersi in esistenze, storie, narrazioni, riflessioni, aneddoti divertenti e perle di saggezza popolare.

Arrivaru i cammisi (garibaldini), Intraterrae, Amuri amuri, Tarantella Minore, Tarantella del Gargano, Malarazza, Ninna di la Guerra, ‘A nuvella, Pinzicarella, Strina du judeo, Serenata, Mi voto e mi rivoti, Ninna Nanna Joggese sono solo alcuni titoli delle canzoni proposte. Belle e intense anche le interpretazioni di Perdo i pezzi di Gaber e di una canzone in francese di Moustaki.

In alcuni momenti il ritmo invitante e vorticoso delle tammurriate, pizziche e tarantelle ha coinvolto il pubblico e molti si sono lasciati andare a danze e canti.

Inutile dire che si è creata una sinergia positiva e arricchente per tutti. Il bis è stato richiesto a gran voce e così si è potuto fruire di altri momenti emozionanti.  

Massimo Ferrante è un artista calabrese, nato a Joggi, che vive a Napoli da anni, di grande professionalità, nonché di grande spessore culturale, dalla carriera lunga, variegata e di impegno sociale, durante la quale ha effettuato tournée in tutta Europa, ha fatto apparizioni in Rai, ha inciso album e vanta collaborazioni con personaggi del panorama musicale nazionale di vari generi musicali da Daniele Sepe a Vinicio Capossela giusto per fare alcuni esempi.

È stata veramente una serata magica preludio degli eventi programmati, con grande soddisfazione per il protagonista, l’organizzazione e tutti i presenti.

Appuntamento a sabato prossimo con “Roberto Guarino solo: Metheny vs Stern”.

Daniela Vellani

Info e premotazioni: 39 3336249118

Via Nazionale, 62 San Nicola Arcella (Cs)

Print Friendly, PDF & Email