Napoli, alla Casina Pompeiana, è in allestimento la mostra di Paolo de Santi

Dal 13 al 28 settembre in Casina Pompeiana, Villa Comunale-Napoli, personale di Paolo de Santi, il pittore dei sogni, i cui dipinti danno l’impressione di vivere in mondi fatati tratti da Alice nel paese delle meraviglie, oppure Pinocchio nel paese della cuccagna o ancora Pollicino in quello di Lilliput con le case che si accavallano sulle cose e viceversa, in un mondo di fantasia, di solidarietà e d’amore per il prossimo.

Nato a Napoli, all’età di dieci anni si trasferisce con la famiglia a Milano dove compie i suoi studi al Liceo Artistico e all’Accademia di belle arti Brera. Giovane pittore nella galleria Vitruvio di Milano incontra il maestro Norberto Di Spello, che lo apprezza e lo incoraggia a iniziare una vera e professionale carriera artistica. Per alcuni anni si trasferisce a Bruxelles, dove riscuote un notevole successo di critica e di pubblico. Le sue opere sono presenti in numerose collezioni italiane ed estere.

Attualmente vive e lavora tra la sua città natale e l’isola d’Ischia.

Vernissage alle ore 18:00 di venerdì 13 settembre.