Napoli, al CNR premiati gli studenti del concorso “Io e L’altro”  di Generazioni Connesse

Martedì 21 maggio 2019 presso la sala Conferenze della sede del CNR a Napoli si è svolta la premiazione della prima edizione del Premio Artistico-Letterario sul tema “Io e l’altro” rivolto a studenti di ogni ordine e grado delle scuole aderenti all’Accordo di Rete “Generazioni Connesse: la rete come opportunità” e il CUG-CNR, in qualità di ente capofila.

Il Premio, organizzato dal comitato scientifico organizzatore composto dalla dott.ssa Gabriella Liberati, la Prof.ssa Caterina Errichiello, la dott.ssa Giovanna Acampora, il prof. Massimiliano Maja, è l’espressione della finalità della Rete: la Scuola come laboratorio per sperimentare e promuovere alleanze educative per una Cittadinanza attiva, inclusiva e responsabile.

E proprio sulla rete come “opportunità” che crea sinergia connessioni positive e unisce bellezza, cultura, legalità, collaborazione, rispetto, solidarietà, inclusione, ricerca, speranza, si è discusso nel corso della manifestazione della premiazione.

All’incontro condotto dalla prof.ssa Isabella Bonfiglio e moderato dal giornalistaMarcello Curzio sono intervenuti l’editore Diego Guida, la dott. Maria Rosaria Capobianco (che ha fatto le veci dell’Ing. Pino De Pietro, presidente area ricerca na1), la dott.ssa Gabriella Liberati (presidente CUG), la dirigente della S.M.S Marino Guarano Caterina Erricchiello, lo scrittore Pino Imperatore (nella doppia veste di Dirigente del Comune di Napoli alle Pari Opportunità e Presidente della Commissione di gara). Hanno partecipato, altresì, i Dirigenti delle scuole della Rete: Teresa Laudanna (I.C. Ariosto di Melito), Giulia Urciuolo (2° Circolo Falcone), Iemma Giuditta (3° Circolo “De Curtis”), Carmela Ferrara (I.S. Don Geremia Piscopo), Giovanni De Rosa (I.S. Torrente). Presenti all’incontro anche i membri della commissione di Gara presieduta da Pino Imperatore: Daniela Vellani(responsabile sezione poesie e racconti), Orazio De Blasio (responsabile sezione grafico-pittorico), Luigi Loffredo (responsabile sezione fotografico) e Ivan Marangio (responsabile sezione cortometraggio).

L’incontro, suddiviso in due momenti, è stato ricco, interessante ed emozionante.

La prima parte, preceduta da ringraziamenti a tutti coloro che hanno collaborato, ai presenti e agli sponsor, Max Pubblicità di Vincenzo Errichiello, Di Naro vivaio e Diego Guida Editore, è stata caratterizzata dagli interessanti e propositivi interventi dei citati intervenuti. Dalla discussione sono emerse tematiche molto interessanti che sono uno stimolo alla riflessione e all’importanza del lavoro sinergico basato sulla collaborazione tra scuole e istituzioni.

La seconda parte ha visto protagonisti i giovani studenti premiati dalla commissione di gara. Ciascun premiato, dal terzo al primo classificato di ogni ordine e grado e per ciascuna sezione del concorso, è stata consegnata una targa. I ragazzi, visibilmente emozionati e soddisfatti, nel momento della proclamazione hanno letto poesie e stralci dei racconti premiati, mostrato disegni, fotografie e proiezione di cortometraggi.

In particolare al premio hanno preso parte scolari e studenti dei seguenti Istituti:Scuola media statale “Marino Guarano” di Melito, II Circolo Didattico “Giovanni Falcone” di Melito, III Circolo Didattico “Antonio De Curtis” di Melito, Istituto comprensivo “Ludovico Ariosto” di Arzano, Istituto superiore “Andrea Torrente” di Casoria; Istituto superiore “Don Geremia Piscopo” di Arzano.

Dopo l’affermazione del Presidente della Commissione Pino Imperatore “Con gli elaborati prodotti, in gran parte di buona fattura e quasi tutti aderenti alla tematica prescelta (“Io l’altro”), i giovani partecipanti hanno dimostrato di aver colto lo spirito del Premio, teso a promuovere atteggiamenti, comportamenti e valori in contrasto con ogni forma di discriminazione e violenza.”, sono stati così conferiti i riconoscimenti:

Poesia e racconti:

Scuola primaria: prima classificata Rossanna Amitrano con “Il bullo”, secondo Emanuel Guida con “No al Cyberbullismo” e terza Marzia Vigilante, con “Io e il mio miglior nemico”, tutti e tre della scuola III Circolo Didattico “A. De Curtis” di Melito.

Scuola secondaria di primo grado: prima classificata Yohanna Morais della classe II H della S. M. S “M. Guarano” di Melito con “Alunna Yohanna Morais”, secondaSara Maraviglia della classe II E dell’I.C. “L. Ariosto” di Arzano con “Potranno tagliare tutti i fiori ma non fermeranno la primavera” e terza Maria Chianese della classe I della S. M. S “M. Guarano” di Melito con “E’ sempre lì”.

Scuola secondaria di secondo grado: primo classificato Giacomo Tuccillo della classe III B dell’I.S. “Don Geremia Piscopo” di Arzano con “Mille colori, una sola verità”, seconda Desireè Marigliano della classe II M ITT dell’I.S. “Andrea Torrente di Casoria” con “Ho barattato” e terza Chiara Cirillo della classe III AIA dell’ I.S. “Don Geremia Piscopo” di Arzano con “In bilico su di un filo”.

Premio grafico – pittorico

Scuola primaria: prima classificata Emanuela Maione della classe V D II Circolo Didattico “G. Falcone, con un disegno sulla legalità, seconde Ginevra Esposito e Giovanna Palummo della classe V B della scuola III Circolo Didattico “A. De Curtis” di Melito con un disegno sull’importanza dell’amicizia.

Scuola secondaria di primo grado: primo classificato Lorenzo Campece II C della S. M. S “M. Guarano” di Melito, seconde ex aequo Gaia Cappiello I G e Sara SinnoII G, della scuola dell’I.C. “L. Ariosto” di Arzano e terzo Claudio della classe III H della scuola I.C. “L. Ariosto” di Arzano.

Scuola secondaria di secondo grado (tutti dell ’I.S. “Don Geremia Piscopo” di Arzano), Prima classificato Flavia Pia Pagano di III A, seconda Stefania Reccia di III A e terza Rosy Pezzella della classe IV A.

Premio fotografico:

Scuola secondaria di primo grado: prima classificata Daria Silvestro della classe II G dell’ I.C. “L. Ariosto” di Arzano, secondo Antonio Mariani della classe III C della S. M. S “M. Guarano” di Melito.

Scuola secondaria di secondo grado: primo classificato Giuseppe Persico della classe III BGC dell’I.S. “Don Geremia Piscopo” di Arzano, secondo Dennis Gratinodella classe III BGC dell’I.S “Don Geremia Piscopo” di Arzano e terzo SalvatoreCirella dell’ I. S. “Andrea Torrente” di Casoria.

Premio del cortometraggio:

Scuola secondaria di primo grado: prima classificata la classe III I scuola S. M. S “M. Guarano”, seconda la classe I G dell’I.C “Ludovico Ariosto di Arzano e terzala Classe III B dell’I.C. “Ludovico Ariosto” di Arzano.

Scuola secondaria di secondo grado: prima classificata Francesca D’Agostino della classe III AIA dell’I.S. “Don Geremia Piscopo di Arzano. 

La manifestazione si è conclusa con grande soddisfazione per tutti, organizzatori tra cui anche quella preziosa della Prof. Loredana Sorrentino, intervenuti, responsabili della Commissione e soprattutto degli studenti.

Appuntamento, dunque, alla prossima edizione sperando in una rete di interconnessioni culturali, scientifiche, sociali, territoriali, istituzionali e artistiche sempre più fitta.

Daniela Vellani