Premio Bianca d’Aponte: è Ferruccio Spinetti il nuovo direttore artistico

Hits: 739

Il Premio Bianca d’Aponte è approdato a Napoli. Lunedì 9 aprile 2018, infatti, presso il Piccolo Bellini si è concluso il mini tour, curato da Enrico Deregibus e Daniela Esposito, che ha toccato le città di Milano e Roma e che ha visto in scena protagoniste delle diverse edizioni del concorso riservato a cantautrici.

Si è trattato di una serata variegata, ricca ed emozionante durante la quale Gaetano d’Aponte, il patron del Premio e padre di Bianca, di cui ha ricordato la “scelta meravigliosa” d’intraprendere l’arte della musica e del canto, ha annunciato il nome tanto atteso del nuovo direttore artistico: Ferruccio Spinetti. Ha fatto presente che la scelta del talentuoso e storico contrabbassista degli Avion Travel, oltre che per le indubbie qualità del musicista, è stata improntata sulla continuità e sulla grande amicizia che lo legava al compianto Fausto Mesolella.

Il giornalista Enrico Deregibus ha condotto l’evento creando un clima gioviale e familiare. In apertura il cantautore Giovanni Block che, con l’associazione BeQuiet, di cui è direttore artistico, ha organizzato l’evento, ha consegnato a Enrico De Angelis, patron del Premio Tenco, una targa con cui ha voluto esprimere il riconoscimento “per tutto quello che ha dato alla canzone d’autore” e al contempo la tessera n.1 di socio onorario dell’associazione.

Tra aneddoti e racconti legati alla splendida avventura del Premio, anche di valenza internazionale, si è data quindi voce ad un vivace excursus canoro e sul palco si sono alternate sia vincitrici del premio e della critica (dedicato a Fausto Mesolella) sia madrine del Premio, preludio della prossima edizione la cui madrina sarà Simona Molinari.

Si è sentita fortemente la presenza di Bianca, la giovane cantautrice a cui è dedicato il concorso e alcune sue canzoni sono state interpretate facendo sentire il suo grande talento di compositrice di musiche e testi. Federica Morrone, vincitrice dell’ultima edizione, si è esibita con due canzoni: “L’amore no” a firma di Bianca d’Aponte e una sua composizione “La scatola”. Alfina Scorza ha proposto “Così sia”, una canzone scritta da lei sulla condizione della donna e “Mediterraneo” una splendida interpretazione del celeberrimo successo di Giuni Russo. Grande emozione ha suscitato Brunella Selo, madrina della prima edizione del Premio, allorché imbracciando la chitarra ha cantato con maestria “Il cantico dei matti”, canzone di Bianca che interpretò in quella occasione accompagnata dalle ammalianti corde di Fausto Mesolella. Poi è stata la volta del duo Fede ‘n’ Marlen vincitore del premio della critica all’ultima edizione. Le due artiste con fisarmonica e chitarra hanno espresso il loro talento e originalità con “Isabè” con cui hanno ricordato la famiglia De Filippo, e “Respiro”.

Il percorso canoro è proseguito con Lea che con bravura ha cantato “Ma oggi è solo lunedì” e con grinta “Lo specchio” di Bianca d’Aponte.

Poi è stata la volta della storia della canzone napoletana: Fausta Vetere e Corrado Fogli che con la loro maestria hanno interpretato e dedicato al Premio “Canzone sotto ‘o carcere” del grande Raffaele Viviani.

L’atmosfera si è illuminata di magia con Momo che, accompagnata al piano da Francesco Lettieri, ha presentato due sue nuove creazioni: “La lettera” che ha dedicato a Bianca e “La resistenza”.

Dopo i ringraziamenti e l’appuntamento al 26 e 27 ottobre 2918 per le due serate del concorso, la serata si è conclusa in modo coinvolgente, divertente ed emozionante. Sul palco Fausta Vetere, Brunella Selo e Corrado Sfogli hanno improvvisato una Villanella del ‘500 e la “Tarantella del Gargano” con cui hanno riempito di splendidi colori musicali l’accogliente Piccolo Bellini.

Daniela Vellani

Photo by courtesy of Guglielmo Verrienti

Info:

Il bando e la scheda di partecipazione, gratuita, del Premio Bianca d’Aponte sono disponibili su www.premiobiancadaponte.it.

La scadenza per le iscrizioni è fissata al 28 aprile 2018.

Per ulteriori informazioni: 336 694666 – 335 5383937 info@biancadaponte.it

 

Print Friendly, PDF & Email