“Love – le canzoni d’amore dei Beatles”, il libro di Michelangelo Iossa

“L’Amore è decisamente al centro dell’esplorazione creativa dei Beatles. Un amore declinato in ogni sua forma e in grado di abbracciare concetti differenti e stimolanti come la conoscenza amorosa, il corteggiamento, la sensualità, l’amicizia e l’affetto familiare, il tradimento e la nostalgia, il legame con il territorio di origine, l’amore per la natura e la ricerca della pace interiore.” (M. Iossa) E d’amore si parla nell’ultimo libro del giornalista, musicista, musicologo e docente Michelangelo IossaLove- le canzoni d’amore dei Beatles (Ed. Graus 317 pagine 15 euro).

Il libro uscito recentemente è destinato non solo agli appassionati dei quattro ragazzi di Liverpool, ma a tutti i lettori di ogni età e generazione. Chi non conosce i Beatles e ha ascoltato o canticchiato i loro successi? Qual è il segreto del loro immenso successo e la notorietà planetaria? La risposta è la semplicità! I quattro “scarafaggi” portarono una ventata di novità rivolgendosi al pubblico con un linguaggio semplice e con temi condivisibili da tutti. “Io voglio parlare, cantare a perfetti sconosciuti (…) Pertanto mi esprimo utilizzando lo stesso linguaggio che uso con i miei amici (…) Voglio che essi mi credano” (P. McCartney riportato nel libro di Iossa).

Così, la mela verde dei Beatles prende la forma di un cuore e caratterizza “Love – le canzoni d’amore dei Beatles”. Impressa sulla bella copertina e nelle prime pagine del libro, delinea subito la caratteristica del libro. Questa volta l’autore propone agli appassionati, e non solo, una lettura particolare delle canzoni della band inglese. Attraverso un meticoloso lavoro di ricerca e di traduzione, Iossa ha individuato, descritto, arricchito di interessanti e intriganti aneddoti, tutte le canzoni d’amore dei Beatles, a partire dalla celeberrima “Love me do”. Il libro, preceduto da un’interessante introduzione dell’autore e concluso con la discografia ufficiale (1962-1970), si suddivide in sei corposi capitoli, ognuno dei quali tratta un aspetto dell’amore. Si parla, così, di “Innamoramento” nel primo, di “Coppia” nel secondo, e via via in successione numerica di “Famiglia”, “Amicizia”, “Memoria” e “Amore universale”. Conclude la sequenza delle diverse sfaccettature “amorose” “…Love Is All You Need” una nota riflessiva dell’autore.

Il libro non solo è piacevole da leggere, ma diventa anche un manuale di facile consultazione. Arricchisce ed incuriosisce, stimola la curiosità, la riflessione sui testi e alla luce delle nuove conoscenze sulle canzoni desiderio di riascoltarle prestando un’attenzione diversa. Ogni capitolo riporta le diverse canzoni che rispecchiano la tematica del capitolo. Su ciascuna canzone l’autore si sofferma in modo dettagliato con spiegazioni che riguardano l’uscita del disco, l’album di cui fa parte, l’ispirazione, il momento della composizione, i tempi, le curiosità e una miriade di notizie frutto di accurata ricerca. Naturalmente c’è il testo originale, seguito dalla traduzione e la relativa analisi. Si scopre così che si tratta di vere e proprie poesie che raccontano storie, scuotono l’anima, emozionano, commuovono e creano una sorta di empatica immedesimazione tra lettore e Beatles.

Michelangelo Iossa, uno dei maggiori cultori italiani dei Beatles, ha fatto un lavoro encomiabile, un vero e proprio dono per chi ama la musica, la poesia e desidera ampliare le proprie conoscenze. Il libro è ricco ed arricchente, da collezione: una buona lettura con successive consultazioni ogni qual volta si senta il desiderio di riascoltare i brani che sono stati le colonne sonore di diverse generazioni e, perché no, sono stati a volte anche galeotti della nascita di amori, perché “Quella dei Beatles è un’autentica storia d’Amore con il mondo intero – All you need is Love!”

 

(M. Iossa: quarta di copertina del libro).

 

Daniela Vellani