Premio d’Aponte: intitolato a Fausto Mesolella il Premio della Critica

foto Giuseppe Panza

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa per la XIII edizione del Premio Bianca d’Aponte – Città di Aversa, presso il Salone Romano del Teatro Cimarosa ad Aversa, erano presenti Gaetano d’Aponte, il padrone di casa,  due madrine storiche delle scorse edizioni, Rossana Casale e Mariella Nava, il sindaco di Aversa Enrico de Cristofaro, l’assessore alla cultura Alfonso Oliva e il prof. Arcangelo Pellegrino in rappresentanza del Liceo Classico “Domenico Cirillo”.

 

Da quest’anno sarà intitolato a Fausto Mesolella, insostituibile artista casertano, scomparso nella primavera scorsa, il premio della critica del Premio Bianca d’Aponte – Città di Aversa, l’unico concorso musicale in Italia riservato alla canzone d’autore al femminile.

Il “Premio Fausto Mesolella – ci dice  Gaetano d’Aponte, visibilmente commosso – è il modo per legare indissolubilmente Fausto al nostro Premio; se siamo arrivati alla 13esima edizione è perché lui ci ha consigliato e guidato. Fausto non era solo il direttore artistico, ma uno dei protagonisti delle serate, per questo il Premio non sarà più lo stesso”.

Madrina della 13esima edizione è  Rachele Bastreghi dei Baustelle, che interpreterà fra l’altro un brano di Bianca d’Aponte, la cantautrice prematuramente scomparsa a 23 anni a cui il festival è dedicato. “Rachele Bastreghi seppur con uno stile diverso da quello di Bianca, ha scelto e  riarrangiato un suo brano rendendolo più fruibile al pubblico di oggi – racconta Gaetano, spiegando la scelta della nuova madrina.

Tra gli altri ospiti citiamo: Alessio Bonomo, Rossana Casale, Mauro Ermanno Giovanardi, Bruno Marro, Musica Nuda (Magoni e Spinetti) e Mariella Nava.

A presentare le serate saranno Chiara Morucci (vincitrice di una edizione del Premio) e Maria Cristina Zoppa di Rai Radio Live.

Edizione particolare, quest’anno, perché  sarà segnata dal ricordo di Mesolella, a partire da un omaggio affidato agli Avion Travel nella serata di venerdì 27. Sul palco, oltre agli Avion Travel, anche Giuseppe Anastasi, Alessio Arena, Kaballà, Katres, Elena Ledda, Corrado Sfogli & Fausta Vetere e la vincitrice della scorsa edizione, Sighanda.

Altri ospiti si esibiranno sabato 28, mentre le 10 dieci cantautrici in gara,  provenienti da tutta Italia: Patrizia Capizzi da Caltanisetta, Marta De Lluvia da Recanati (MC), Marialuisa De Prisco da Gesualdo (AV), Francesca Marì da Taranto, Fede ‘N’ Marlen da Napoli, Federica Morrone da Castel San Giorgio (SA), Ilaria Mureddu da Torino, Frida Neri da Fano (PU), Nòe da Menfi (AG), Francesca Romana Perrotta da Lecce.

La vincitrice avrà diritto ad un premio che comprende un tour di otto concerti in luoghi prestigiosi, reso possibile grazie a NuovoImaie (progetto realizzato con i fondi dell’art.7 L. 93/92), e una borsa di studio di 1000 euro.

Il Premio Fausto Mesolella, assegnato dai giornalisti presenti al concorso, offrirà invece alla vincitrice una borsa di studio di 800 euro. Sono poi previste tre menzioni: miglior testo, migliore musica, migliore interpretazione.

Il Premio Bianca d’Aponte, come ogni anno, si terrà al Teatro Cimarosa di Aversa, il 27 e 28 ottobre.

Per ulteriori informazioni: 336 694666 – 335 5383937 info@biancadaponte.it