Archivio Mensile: agosto 2016

Tributo a Miles Davis, al Caffè Le Mele, con Rocco Riccelli Quintet

roccoBel sound, coinvolgimento, emozioni, raffinatezza e virtuosismo hanno caratterizzato l’evento di Rocco Riccelli Quintet della rassegna Music Festival 2016 presso il Caffè Le Mele Jazz Club di Christian Mele il 26 agosto a San Nicola Arcella (CS). Il quintetto, costituito da Rocco Riccelli alla tromba e flicorno, Saverio Ricceli al trombone, Diego Apa alle tastiere, Filippo Scicchitano al basso e contrabbasso e Alessandro Benincasa alla batteria, ha effettuato un excursus nel mondo del “signore delle tenebre”, il grande trombettista Miles Davis, pietra miliare del jazz. Il percorso musicale, proposto in modo cronologico, è stato effettuato toccando tutti gli stili che il grande artista durante la sua lunga carriera ha messo in atto: funky, bebop, cool jazz, modal jazz, jazz elettrico, fusion ed altro. L’ensemble, dal collaudato feeling, ha proposto le esecuzioni, mettendo in mostra maestria e grande professionalità evidenziando, sia negli arrangiamenti e sia durante le applaudite improvvisazioni, una propria originalità e spirito di iniziativa. Vincente è stata la selezione dei brani che, data la vastità del mondo musicale del trombettista, non è stata semplice. Essa è consistita in brani “manifesto” dei diversi stili e delle varie fasi del grande musicista.  Con la  tromba echeggiante, dal suono vibrante o fermo, squillante e pulito e a tratti “sporco”, con effetti particolari dovuti al padroneggiare disinvolto della sordina, con il trombone “americano” suonato con maestria e virtuosismo, con una bella sezione ritmica dalla batteria a momenti acrobatica, veloce e dagli assoli tenaci e grintosi, dal basso e contrabbasso  nel loro ritmo assiduo e sicuro interrotto da improvvisazioni e con le tastiere funambolesche accompagnate dalla voce, trasformata anch’essa in uno strumento musicale, il quintetto ha spaziato nei vari linguaggi jazzistici in un’alternanza di momenti soft e vivaci. Così si sono eseguiti brillantemente standard, ballad, brani orecchiabili e dal sound ballabile o magnetico delle svariate voci della fase elettrica, che hanno avvolto musicisti e pubblico in un’aura sinergica ed emozionante. Tutu, My Fanny  Valentina, Time after time e brani tratti dall’olimpo del jazz “Kind of blue” come All blues e tanti altri hanno volteggiato nel jazz club con una sferzata di bravura, simpatia e familiarità. La sezione fiati si è arricchita allorché Christian Mele, organizzatore e proprietario del Caffè, è intervenuto in un paio di jam con la sua tromba suonata virtuosamente in piena sintonia con la band e donando nuovamente la splendida rivisitazione di Tutu.

L’entusiasmo del pubblico era palpabile e un prolungato applauso ha concluso una splendida serata all’insegna del jazz di alta qualità.

Daniela Vellani

Sponz Fest, con “L’Assalto al treno”, Vinicio Capossela apre la IV edizione del Festival

Vinicio Capossela ha dato il via, ieri pomeriggio, alla IV edizione dello Sponz Fest, una settimana ricca di iniziative volte a riscoprire i territori dell’Alta Irpinia. Calitri, il paese capofila del progetto e poi il viaggio diventa itinerante attraverso Conza … Per saperne di più

“Chi Tiene Polvere Spara”, a Calitri la IV edizione dello Sponz Fest di Vinicio Capossela

Calitri, al via la IV edizione dello “SPONZ FEST”, che si terrà dal 22 al 28 agosto 2016  con l’epico titolo “Chi Tiene Polvere Spara”. Parte lunedì 22 agosto la IV edizione dello Sponz Fest, il festival diretto da Vinicio … Per saperne di più

Frattamaggiore, a settembre, la prima edizione del “Mediterraneo Reading Festival”

Si terrà a Frattamaggiore in provincia di Napoli, presso il chiostro del Centro Sociale, la prima edizione del “Mediterraneo Reading Festival.” L’evento, nella sua più totale genericità, è un appuntamento senza barriere, né etichette, né pregiudizi nei confronti della musica, … Per saperne di più